Da Tosetti Sposa un temporary outlet con tante imperdibili occasioni da prendere al volo

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, Abiti Sposo, Atelier, Capsule Collection, Collezioni, Fashion, Liste Nozze, Location, Luna di miele, MakeUp, Matrimonio, Milano, Moda, Sfilate Sposa, stilisti, Tosetti Sposa Como, VIP, wedding planner

Un’iniziativa speciale pensata dall’Atelier Tosetti di Como, per offrire alle spose la qualità di sempre a prezzi speciali. Ma solo dal 27 dicembre 2018 e fino al 3 febbraio 2019.

L’anno nuovo inizia con una super promozione per l’Atelier Tosetti Sposa di Como, rinomata boutique per gli abiti da sposa, sposo e cerimonia che, dal 1927, offre un servizio di altissima qualità.

Dal 27 dicembre 2018 e fino al 3 febbraio 2019, un intero locale dell’atelier verrà dedicato all’apertura di un temporary outlet per lo shopping ”in white”.

Un ingresso dedicato – al civico 185 di Via Milano, proprio accanto a quello principale – e pochi giorni in cui, in uno elegante spazio riservato, sarà possibile trovare la propria occasione unica, scegliendo il proprio abito da sposa tra i capi delle collezioni bridal degli anni precedenti il 2018, e tra una serie di modelli di campionario e di sfilata, seguiti dalla grande professionalità di uno staff dedicato e potendo provare i capi utilizzando un camerino di prova dedicato.

Queste attenzioni e la proposta di collezioni prestigiose a prezzi decisamente convenienti, sono l’iniziativa con cui Giovanni e Monica Tosetti vogliono augurare alle loro spose un felice 2019, iniziando dalla scelta dell’abito bianco.

“Dopo le frenesie del mese di dicembre e delle festività natalizie” dichiara Monica Tosetti “volevamo accogliere il nuovo anno proponendo alle prossime spose un’occasione unica. Ed abbiamo pensato di offrire la nostra professionalità e la qualità delle creazioni del nostro Atelier, a prezzi adatti ai budget di spesa di ogni sposa. Sappiamo perfettamente quanto un matrimonio possa essere economicamente impegnativo per una giovane coppia, per questo abbiamo creato un’opportunità così conveniente – seppure “temporanea” – per le nostre ragazze. Nello spazio del temporary outlet saranno infatti disponibili tutti i nostri marchi più prestigiosi: Nicole, Alessandra Rinaudo, Jolie, Colet, Aurora, Romance, La sposa by Pronovias e Rosa Clarà, oltre ai modelli couture degli anni scorsi dell’esclusiva collezione Alessandro Tosetti. Stessa qualità, stessa professionalità ad un prezzo decisamente contenuto. Ovviamente l’attività della boutique rimane invariata, anche se con questa iniziativa vogliamo esprimere concretamente una delle nostre mission, la volontà di trovare sempre soluzioni che vadano incontro alle esigenze stilistiche delle spose, contemplandone le diverse tipologie di budget. Nelle sue ultime collezioni, mio figlio Alessandro Tosetti, ha infatti realizzato una linea più easy, denominata Fastorial, pensata con un’attenzione particolare al rapporto qualità/prezzo, creata con dettagli “smart” che consentono di offrire abiti eleganti ma in una fascia di prezzo decisamente più accessibile”.

Da sempre Monica e Giovanni Tosetti studiano promozioni ad hoc da offrire ai loro sposi tutto l’anno, riservando un regalo speciale alle coppie che acquistano sia l’abito da sposa sia quello da sposo: un accessorio a scelta o il pacchetto Multiscelta (www.multiscelta.com), con l’opzione fra un ticket vacanza per 4 persone (www.primaclubvacanze.it), un momento di relax in spa o strutture acquatiche per due, con più di 600 esperienze in 150 strutture in Italia, 4000 diverse opzioni di svago dedicate a benessere, degustazioni o attività per il tempo libero, oppure, in alternativa, un bracciale DSE con ciondolo impreziosito da cristallo Swarovski©.

Happy “white” New Year a tutti!

Annunci

Monica Gabetta Tosetti: new year new rule!

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, Abiti Sposo, cinema, Eventi, famiglia, Fashion, Location, location per matrimoni, luxury, Magazine, Matrimonio, Milano, Moda, Sfilate Sposa, stilisti, VIP, wedding planner, Woman & Bride

Dalla sala operatoria al grande schermo: Monica Gabetta Tosetti nel cast di Cà Moon, la nuova commedia di Zoom Production

Che le donne siano multifunzionali, che siano in grado di far convivere nella stessa figura anime e ruoli diversi non rappresenta di per sé una novità. Ma ci sono donne che ci riescono più di altre, come nel caso di Monica Gabetta Tosetti.

Laureata in medicina e specializzata neurochirurgia, negli anni ha alternato l’attività di chirurgo affiancando il marito nella comunicazione e nel marketing (dimenticavamo, tra le altre cose ha anche una laurea in economia) per l’impresa di famiglia, lo storico atelier Tosetti di Como, che dal 1927 rappresenta una delle eccellenze lariane in fatto di moda sposa e cerimonia. Mamma di due splendidi ragazzi, Alessandro (stilista per la Maison con la Alessandro Tosetti Couture) e Gabriele (che studia biologia ma si alterna fra set e passerelle), moglie e imprenditrice, oggi ha un suo seguitissimo blog personale dedicato alla moda e una pagina Instagram con numeri da capogiro (sono ben 110 mila i follower da ogni parte del mondo) dove esprime in maniera iconica la sua fashion-passion. Ma c’è una novità…

“Già, dal prossimo anno mi vedrete anche sul grande schermo” ci dice Monica ridendo. “Quasi non ci credo di essermi lanciata in questa nuova avventura. Un paio di mesi fa sono stata contattata da Zoom Production e nel 2019 inizierò le riprese per la commedia Cà Moon in una veste indubbiamente “dark”, ma molto fashion! Non posso ancora rivelare molto, ma dietro le fila di questo nuovo e bellissimo progetto ci sono Andrea Ferrari, Pasquale Leone, Gianluca J.L. Giadima – regista del film – e Maurizio Agosti, in arte Principe Maurice, protagonista della pellicola, con molti volti noti del grande e piccolo schermo come Ninì Salerno, Umberto Smaila, Franco Oppini, Fabrizio Romagnoli, Cristian Stelluti ed Elettra Mallaby”.

“Sarà un piacere lavorare con un cast d’eccellenza come questo, oltre che  l’occasione per recitare insieme a mio figlio Gabriele, già interprete di pellicole nazionali e internazionali! Non mancherà poi una colonna sonora super con le musiche di Ettore Filiberto, Maurizio Solieri, Emanuele Fasano e lo stesso Umberto Smaila. Insomma, dire di no era impossibile, in fondo chi mi conosce lo sa: mettermi alla prova in nuovi ruoli è una delle mie caratteristiche e ringrazio mio marito Giovanni che da tanti anni supporta (e sopporta!) questa mia istrionica personalità!”.

Le riprese inizieranno nei primi mesi del 2019, in Veneto. Il film narrerà le avventure del Principe Maurice – il bravissimo Maurizio Agosti –, un eccentrico nobile decaduto che per una coincidenza fortuita scopre un libro che gli darà poteri magici e, involontariamente, risolverà i problemi del mondo dando fastidio agli uomini più potenti dell’universo. Non ci resta che attendere!

Grande successo per il tè con i professionisti del wedding nell’Atelier di Maria Laurenza a Roma

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, Abiti Sposo, allestimenti, Atelier, banqueting, catering, Cocktail, Collezioni, Eventi, Fashion, Festa, Floral Desing, Fotografia, Gioielleria, Liste Nozze, Location, location per matrimoni, Luna di miele, luxury, Matrimonio, Moda, Presentazione, Roma, Sfilate Sposa, stilisti, VIP, wedding planner

Dopo il clamore suscitato dall’opening del suo secondo elegante atelier, al civico 297 di Via Cola di Rienzo, la titolare della Maison, Maria Laurenza ha proposto, sabato 1 dicembre, il primo di una serie di appuntamenti con le spose della Capitale, l’esclusivo evento “Un tè con i professionisti del wedding”, realizzato in collaborazione con Zankyou.

Tantissime le bride to be che hanno accolto con entusiasmo l’invito a partecipare a questo piacevole ed interessante momento di confronto con il quale Maria Laurenza, affiancata da grandi professionisti del wedding quali la flower designer Maria Luisa Rocchi, la wedding planner Cira Lombardo e Aleksandra Maria Janas, titolare delle gioiellerie Castaldi, ha offerto alle future spose in cerca di idee e consigli sull’organizzazione del loro matrimonio, la possibilità di una amichevole chiacchierata con le maggiori esperte del settore.

ELE Light, azienda leader del settore, ha curato la fornitura degli eleganti complementi d’arredo. Piccole sedute e divanetti scenografici in ricercati abbinamenti cromatici tra il verde e il rosa che hanno arricchito gli eleganti spazi dell’atelier, ampi e luminosi, ma allo stesso tempo intimi e creativi, resi ancora più suggestivi da una sapiente illuminazione.

Una coinvolgente atmosfera ha accolto le future spose che, degustando una preziosa selezione di tè abbinata alla pregiata pasticceria realizzata per l’occasione da Le Voilà Banqueting, hanno potuto apprendere dai preziosi suggerimenti di Cira Lombardo, Maria Luisa Rocchi e Aleksandra Maria Janas come creare un fil rouge che unisca i vari elementi del proprio matrimonio.

Ogni valutazione parte dall’abito e l’unico limite è l’imbarazzo della scelta tra le meravigliose creazioni proposte da Maria Laurenza, designer d’eccellenza che realizza i propri capolavori, rigorosamente made in Italy, attraverso una filiera artigianale che culmina con la sapienza manualità dell’alta sartoria italiana.

Una volta scelto l’abito bisogna comporre il prezioso mosaico che costituirà l’immagine preziosa della sposa e, su questo tema, le grandi professioniste del wedding hanno appassionato, attratto, divertito ed emozionato le future spose con curiosità, aneddoti, leggende e tradizioni interessanti da conoscere per individuare ed accogliere, rivisitandoli in chiave moderna, gli elementi per il corretto accostamento del bouquet e dei gioielli.

Abbinamenti da studiare in base alla stagione, al gusto ed alla personalità della sposa che riveste il ruolo di protagonista assoluta di un momento unico da custodire gelosamente nel cuore e nella memoria grazie ad immagini fotografiche di grande suggestione, come i capolavori che realizza Valeria Santoni altra grande professionista che ha realizzato gli scatti fotografici di questo evento che ha fatto sognare le spose facendo immaginare ad ognuna il proprio matrimonio come un film d’amore, da ambientare in una cornice scenografica, raffinata e romantica come Casina di Poggio della Rota, altro prestigioso partner dell’evento, in cui celebrare con eleganza il proprio sogno d’amore, una giornata che rimarrà nella memoria dei due protagonisti e dei loro ospiti che culminerà nel brindisi finale e nel taglio di una scenografica wedding cake, da scegliere tra le meravigliose creazioni proposte da Rosa Montingelli di Rose Events. In un tripudio di selfie ed emozionati ringraziamenti, le future spose hanno salutato le professioniste di questo evento unico, un’occasione informale e rilassata nella quale hanno potuto ricevere tanti spunti e consigli utili nel percorso di organizzazione del loro grande giorno e come sceglierli rispettando il proprio stile e la propria personalità.

 

Arte e Moda: La poliedricità di Beatrice Premi.

Abiti Cerimonia, Arte, Atelier, Collezioni, Fashion, gusto, luxury, Magazine, Milano, Moda, Presentazione, stilisti

Nata nell’agosto del 1988, l’eclettica Beatrice, spinta dal sacro fuoco dell’arte e dalla grande passione per la moda, ha intrapreso un percorso di formazione e studio, raggiungendo il titolo di stilista di moda nel 2008. Parallelamente  ha espresso il suo talento nella sua produzione artistica che si arricchisce ancora oggi di acquerelli, illustrazioni, disegni con varie tecniche. Professionalmente, pur lavorando presso diversi uffici stile di case di moda, come responsabile prodotto ed assistente stilista, ha proseguito la sua attività creativa, realizzando abiti, copricapo e accessori per soddisfare le richieste di amiche innamorate del suo talento, capi entrati nei guardaroba di prestigiose signore del jet set internazionale. La donna è la sua ispirazione madre. Le sue donne sono eteree, altere, spesso distanti, pur nella semplicità di ritratti in cui le rappresenta compenetrate nella natura, parte stessa degli ambienti floreali o boschivi, marini o desertici.  Sono Donne normali, che amano la vita, gli animali, capaci di godere dei piccoli piaceri di ogni giorno. Donne “self made” oppure “Hand Made“, come dichiarato con un tattoo che sovrasta il petto di una di loro, come un manifesto, come una dichiarazione di uno stile di vita che rende unica ogni donna ed il frutto della loro creatività.

Miss Roma 2015…chi sarà la più bella della Capitale?

Abiti Cerimonia, AltaRoma, Capsule Collection, cinema, Cocktail, Eventi, Moda, Premio, Roma, Sfilate Sposa, stilisti, VIP, Woman & Bride

 

Giovedì 16 luglio al Teatro Centrale, l’elezione della nuova reginetta della bellezza Capitolina.

Dodici le concorrenti che sfileranno in abiti di Gai Mattiolo.

Si terrà giovedì 16 luglio, alle ore 22.00, presso il “Teatro Centrale” di via Celsa 6 (a due passi da piazza Venezia), l’elezione di Miss Roma 2015, nell’ambito del 76° concorso nazionale Miss Italia.
Dodici le concorrenti, selezionate attraverso un apposito casting, che si contenderanno l’ambito titolo, passaporto per le prefinali nazionali di Jesolo. La scelta delle 12 concorrenti di Miss Roma 2015 è stata effettuata tra le partecipanti alle Finali Regionali di Miss Italia per il Lazio che siano nate o residenti a Roma o in un comune della provincia di Roma, requisito imposto dal vigente regolamento del Concorso.

La serata, organizzata dalla Delta Events (agenzia esclusivista del concorso per il Lazio), sarà presentata dalla affiatata coppia composta da Margherita Praticò e Stefano Raucci (Radio Radio).
Lo spettacolo sarà soprattutto un omaggio a Silvana Mangano, Miss Roma nel 1947, con video e spezzoni di film che la riguardano.

Seguirà un quadro di alta moda che vedrà le concorrenti sfilare in abiti firmati Gai Mattiolo, la passerella in costume Linea Sprint, storico sponsor del concorso, nonché il passaggio davanti alla giuria nel classico body da gara.

Ad incoronare la nuova reginetta capitolina ci sarà ovviamente Patrizia Mirigliani, patron del concorso Miss Italia.
Ad effettuare il passaggio della corona ci sarà ovviamente la Miss Roma in carica Aleksandra Banach. Saranno presenti inoltre le due miss già elette alle finali regionali Alice Costantini (Miss Kia Lazio 2015) e Francesca Serra (Miss Rocchetta Bellezza Lazio 2015), nonché Eleonora Mazzarini (Miss 365), vincitrice del primo titolo dell’anno. Sfileranno in abiti Celli Alta Moda.
Tra gli ospiti Gianfranco Butinar, showman ed imitatore, che offrirà ai presenti un omaggio alla romanità e ai personaggi che più rappresentano la città eterna, con in testa il suo cavallo di battaglia Franco Califano.

Il titolo di Miss Roma vanta un albo d’oro di tutto rispetto, che si apre come detto con Silvana Mangano, eletta nel 1947. In questi 60 anni la storia del cinema è passata da Miss Roma, con giurati come Anna Magnani, Renato Rascel, Giorgio Albertazzi, Walter Chiari, Lucia Bosè e Anna Falchi, solo per citarne alcuni.
Una fascia che è stato anche un portafortuna, in anni più recenti, per Arianna David, che nel 1993 ha portato a casa anche la corona di Miss Italia, per Giulia Montanarini, che dalla passerella di Miss Roma, nel 1994, ha spiccato il volo come soubrette del Bagaglino e recentemente, nel 2007, per Federica Nargi, nota velina di “Striscia la Notizia”.

MISS KIA LAZIO 2015: TRIONFA ALICE SABATINI!

Autovetture, cinema, Eventi, Fashion, Festa, Location, Moda, Premio, Presentazione, Roma, Sfilate Sposa, stilisti, VIP

Alice Sabatini è la prima finalista laziale!

Con il titolo di Miss Kia Lazio 2015 la 18enne di Montalto di Castro, sosia di Linda Evangelista e giocatrice di basket nella serie A2, accede di diritto alle prefinali nazionali e alla finale di Miss Lazio. Successo per la serata svoltasi presso la filiale Kia di via Salaria.

Sono partite ufficialmente ieri sera dalla grande filiale Kia – Autocentri Balduina di via Salaria, le finali regionali del Lazio del 76° concorso nazionale Miss Italia. La prima finale regionale delle 12 previste.
Una location insolita – il quartier generale di Andrea e Giacomo Cappella – spiegata dall’assegnazione della fascia Miss Kia Lazio 2015, valevole per l’accesso diretto alle prefinali nazionali.
Kia Motors Italia è infatti per il terzo anno di fila sponsor e fornitrice della vetture ufficiali di Miss Italia.

La finale di “Miss Kia Lazio”, organizzata dalla Delta Events, agenzia esclusivista del concorso per la Regione Lazio, è stata presentata dalla collaudata coppia composta da Margherita Praticò e da Stefano Raucci. Ammirate ospiti della serata sono state le splendide Claudia Tosoni (volto femminile del canale TV del Corriere dello Sport e di Tuttosport) e Soleil Sorgè (conduttrice di Roma TV).

Trenta le concorrenti che hanno sfilato in abito da sera, con il classico body da gara e con i costumi della collezione moda mare della “Linea Sprint”, main sponsor del concorso, impreziosite dai gioielli “Miluna”.
Questo il verdetto espresso dalla giuria:

Miss Kia Lazio 2014: ALICE SABATINI, 18enne di Montalto di Castro (VT), alta 1.79 cm, capelli corti castani, occhi marroni, fresca diplomata in biotecnologia sanitaria, si iscriverà alla facoltà di Chimica e Tecnologia Farmaceutica. Gioca a basket in serie A2 con il Santa Marinella e ama portare a spasso i suoi 4 cani Golden Retriever. Il suo sogno è quello di affermarsi come indossatrice, ma le piacerebbe anche aprire una sua azienda di cosmetici.

Seconda classificata: FRANCESCA SERRA, 22enne siciliana residente a Porta Pia, alta 1.69 cm, capelli neri, occhi marroni, diplomata al liceo linguistico. Istruttrice di fitness, ha praticato danza classica e ginnastica artistica, ama ballare e sogna di diventare una brava attrice.

Terza classificata: RAMONA PIZZUTI, 18 anni (19 a settembre), vive a Ceccano (FR), alta 1.73 cm, bionda, occhi marroni, diplomata all’ITAS (Ist. Biologico sanitario), si iscriverà ad Ostetricia. Gioca (molto bene) a tennis, ama sfilare e sogna di diventare una brava attrice.

Quarta classificata: BEATRICE SACCONI, 18enne di Civitacastellana, alta 1.65 cm, bionda, occhi verdi, promossa al V° anno di Liceo Linguistico, pratica danza classica, nuoto e fitness. Le piace fare l’animatrice  e farsi fotografare. Sogna di diventare un bravo medico.

Quinta classificata: ENRICA SABATINI, 18enne di Guidonia (RM), è alta 1.70 cm, bionda, occhi azzurri, frequenterà il V° anno di Liceo Artistico. Pratica pattinaggio sul ghiaccio e fitness, ama disegnare e sogna di diventare design di interni.

Con la fascia di Miss Kia Lazio Alice accederà alla finale di Miss Lazio (30 agosto), nonché alle prefinali nazionali in programma a Jesolo (VE) dall’1 al 4 settembre. Qui giungeranno circa 200 ragazze da tutta Italia, dove saranno selezionate le concorrenti che parteciperanno alla finalissima del 20 settembre, in onda in prima serata su La7 e condotta da Simona Ventura.

Le altre concorrenti hanno ora altre 11 finali regionali utili per staccare il passaporto per le prefinali.
Ecco il calendario:

– 12 Luglio – Miss Rocchetta Bellezza Lazio 2015 – Piazza S. Barnaba – Marino

– 16 Luglio – Miss Roma 2015 – Teatro Centrale – Via Celsa, 6 – Roma (14/7 conferenza stampa)

– 22 Luglio – Miss Cinema Roma 2015 – Teatro Parioli Peppino De Filippo – Roma

– 25 Luglio – Miss Miluna Lazio 2015 – Piazza Cavour – Grottaferrata

– 26 Luglio – Miss Compagnia della Bellezza Lazio 2015 – Piazza Garibaldi – Montecompatri

– 30 Luglio – Miss Lotto Sport Lazio 2015 – Sporting Club Nuova Tor Tre Teste – Roma

– 01 Agosto – Miss Cinema Lazio 2015 – Piazza Pia – Anzio

– 07 Agosto – Miss Eleganza Lazio 2015 – Palazzo Rospigliosi – Zagarolo

– 08 Agosto – Miss Cotonella Lazio 2015 – Consorzio Sabbie d’Oro – Tor San Lorenzo

– 26 Agosto – Miss Equilibra Lazio 2015 – Grand Hotel Helio Cabala – Marino

– 30 Agosto – Miss Lazio 2015 – Location da confermare

Roma, 9 luglio 2015


Ufficio Stampa Miss Italia | Regione Lazio

Fabio Carnevali • Mobile 335.6001832

BAGUTTA ALLO SHOWROOM DUEDIDUE. UNA SERATA MONDANA PER CELEBRARE L’ELEGANZA DELLA CAMICIA

Arte, Atelier, Capsule Collection, catering, Cocktail, Collezioni, Cultura, Eventi, Fashion, Festa, Location, Magazine, Milano, Moda, Presentazione, Roma, stilisti, VIP, Woman & Bride

 Si è svolto presso lo showroom DuediDue di Roma, il White Cocktail, evento organizzato da Bagutta per festeggiare la collaborazione tra il brand e lo showroom romano.

Presenti molti ospiti del mondo dello spettacolo tra cui Ariadna Romero, nuova testimonial di Bagutta.

 

La serata si è svolta sulla splendida terrazza dello showroom romano vestita in bianco per celebrare la camicia così come solo il brand Bagutta sa realizzare.

L’allestimento elegante e sobrio all’interno della location ha saputo valorizzare i capi della nuova collezione, accogliendo giornalisti, ospiti e addetti ai lavori che hanno celebrato il brand tra musica e divertimento.

 

Durante la serata tutti gli ospiti hanno assistito a una speciale esibizione di Gabriele Arnoldi, barman acrobatico professionista della Bottle Bunker Bartending & Flair Bartenders School di Roma, che ha partecipato alle più importanti convention e gare di Flair Bartender in Italia ed all’estero. 

 

Prosegue e si consolida, così, dopo questa splendida serata, la collaborazione tra Bagutta, brand di eccellenza della moda italiana, e l’innovativo showroom romano DuediDue, che amplierà l’area di distribuzione della collezione donna a partire dalla prossima primavera-estate, occupandosi delle vendite in tutta l’area del centro-sud e della Sicilia.

 

Due di due rappresenta una realtà esclusiva, un concept showroom multibrand nel cuore di Roma con un portfolio clienti d’eccellenza non solo nel settore abbigliamento, ma anche accessori e profumi. Nato dall’idea di un team tutto al femminile con esperienza ventennale nel mondo del pret-à-porter, lo showroom si sviluppa in una location prestigiosa, ex fabbrica e deposito vernici, situata nella suggestiva zona tra Testaccio e Porta Portese. Il loft arioso, con una superficie interna di circa 200 mq ampliata dal terrazzo di oltre 150 mq, sorge in una zona caratteristica, diventata negli ultimi anni un polo per la moda e per l’arte.

PASSE PAR TOUT: Presentato a Roma un progetto unico di Luxury Hotel Contract

allestimenti, Atelier, banqueting, cinema, Cocktail, Degustazione, Eventi, Fashion, hotel, Location, location per matrimoni, Luna di miele, luxury, Magazine, Milano, Moda, Presentazione, Roma, stilisti, suite, vacanza, VIP, Woman & Bride

Il Luxury Hotel Contract Passe Par Tout è il nuovo progetto che nasce dall’idea di quattro aziende campane “Grazia Vecchione Decò, Macrì, Madrigalia, Picariello Arredo Negozi” che mettono insieme esperienza e professionalità per offrire un servizio unico ed esclusivo ad Hotel e SPA di lusso.

Grazia Vecchione Dèco caratterizzerà con stile ed eleganza gli spazi interni grazie ai migliori marchi dell’home décor.

Con Macrì, invece, gli ambienti verranno impreziositi da complementi d’arredo ed oggettistica d’alta classe.

Madrigalia, curerà la comunicazione e il marketing attraverso la definizione di una identità visiva coerente con la mission aziendale ed adatta al target di riferimento.

Contract, progettazione e realizzazione saranno curati da Picariello Arredo Negozi, garanzia in tutta Italia nel settore di riferimento.

Un nuovo concetto di fornitura, basato su competenze e sinergie, per prestazioni di qualità coordinate e condivise tali da garantire differenziazione rispetto alla concorrenza e creazione di vantaggio competitivo per un successo a “5 stelle”.

Passe Par Tout è stato presentato per la prima volta a Roma il 23 aprile  presso l’Atelier di John Richmond in Piazza di Spagna 35 ed interverranno all’evento personalità del mondo imprenditoriale, dello spettacolo e della nobiltà romana: Emma Rossi Bernardi imprenditrice e PR della serata, l’avvocato Carlo Maccallini, il Questore Maurizio Masciopinto, l’ex Prefetto Gianni Ietto, Barbara Carniti giornalista, Alessandra Canale presentatrice Rai, Carlo Capria dirigente della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Carlo Eleuteri gioielliere, Carla De Cherchi organizzatrice di mostre, i giornalisti Antonella Ferrari Erika Gottardi e Massimiliano Piccinno, il Marchese Giuseppe Ferrajoli, il Principe Guglielmo Giovanelli, Giuseppe Gerace Presidente della 2° circoscrizione, Amedeo Goria giornalista e la figlia Guendalina, Maria Monsè attrice, l’attrice Eleonora Vallone.

Il secondo evento di presentazione del progetto Passe Par Tout si terrà a Milano il giorno 21 maggio presso l’Atelier di John Richmond in Via Sant’Andrea 18.

.

VITTORIO CAMAIANI: “LO SGUARDO SULLA LAGUNA” ALLA GALLERIA CAVOUR DI BOLOGNA

Abiti Cerimonia, AltaRoma, Arte, Atelier, calzature, Capsule Collection, cinema, Collezioni, Cultura, Fashion, Moda, Presentazione, stilisti, Woman & Bride

          Sabato 21 Marzo 2015  ore 18.30

      Galleria Cavour con 3’s Parrucchieri

   Interno 3F –  Bologna

Senza titolo1Senza titolo2 

Dopo la sfilata nel periodo di AltaRomaAltaModa di Gennaio, questo è il primo appuntamento della formula evento itinerante per diverse città d’Italia. La collezione sfilerà nella prestigiosa Galleria Cavour a Bologna.

L’evento in collaborazione con gli hairstylist del salone 3’s Parrucchieri, Giuseppe Saracino e Fabio De Nicola, con alle spalle esperienze in blasonati saloni di Roma e Milano e Salvo Garaffa, con una pluriennale esperienza nel mondo della moda.

Dal mare della sua San Benedetto del Tronto, Vittorio Camaiani, guarda una Venezia non così lontana e unisce virtualmente i due lidi con una passerella…dove sfila la sua “Donna” primavera – estate 2015. Gondole, briccole, maschere, vetri colorati, calda sabbia e acqua salata diventano “Lo sguardo sulla laguna”.

La spugna, must della stagione dello stilista marchigiano, porta da mattina a sera una brezza di eleganza discreta e contemporanea unendosi a contrasto con seta, shantung, lino e cotone fino ad illuminarsi di swarovsky come vetri di murano al sole.

Lo sguardo di Camaiani vede la prua delle gondole sull’orlo delle gonne e trasporta le maschere su camicie e capi couture dove gli occhi fungono da tasche.

Le briccole bicolore, attracco delle gondole, definiscono gli orli asimmetrici dei pantaloni, spiccano nel “completo cartolina” con francobollo e timbro riadattati da esperte ricamatrici e ispirano l’accessorio della stagione, la nuova bag briccola.

I colori di questa estate guardano le case di Burano, con tinte rosa geranio, verde “vittoria”, luminosi bianchi e calde note di senape e rosso mattone, viola e blu dal navy al pervinca.

Vittorio Camaiani descrive una sera di abiti couture fatta di gondole in doppio di seta, balloon di righe su righe e plissé pastellati, staccati da giacchini in spugna arrotolati sulle spalle come teli.

Particolare riguardo agli accessori: i cappelli realizzati da Jommi Demetrio, bijoux e calzature realizzati rispettivamente da Cecilia Rosati e Lella Baldi, seguono e completano il mood della collezione.

Hanno collaborato all’evento

3’s Parucchieri fb.com/3parrucchieri

GIANPAOLO GAZZIERO http://www.gazziero.com

FRIDAS Italian Flower Stores http://www.fridas.it

FRENKEE DeG Fotography fb.com/frenkeedeg

GAIA BRIGIDA Poetry Make Up fb.com/GaiaBrigidaMakeUpArtist

 

Bijoux CECILIA ROSATI per Vittorio Camaiani http://www.ceciliarosati.com

Calzature LELLA BALDI per Vittorio Camaiani http://www.lellabaldi.com

Cappelli JOMMI DEMETRIO per Vittorio Camaiani http://www.jommidemetrio.com

Photo ALESSANDRO LANCIOTTI http://www.alessandrolanciotti.it

 

 

Vittorio Camaiani Atelier, 0735780113 San Benedetto del Tronto (AP) 63074 vittoriocamaiani@gmail.com

 

“Quando la macchina da cucire si ferma entrano in azione le mani. nasce così la pret-a-couture di Vittorio Camaiani, giovane stilista ma sarto d’antan. La sua donna è elegante e concreta, femminile e moderna, pronta a sfidare la contemporaneità con uno stile senza tempo. Nel 1984 rimane stregato dalla moda negli atelier di Massimo Fioravanti in via di Fontanella Borghese (Roma) e in vicolo Crispi (San Benedetto del Tronto). E nel 1990 che Camaiani appassionato d’arte in particolare e del bello in generale, inizia la sua attività pensando e creando uno stile per una donna indipendente capace di guardare oltre l’attualità. E in omaggio ai suoi maestri reinventa la formula-evento Atelier per un giorno, in diverse città italiane, dove le sue clienti affezionate entrano in una ideale sartoria, vedono da vicino le sue collezioni, scelgono stoffe e colori, provano abiti ed accessori ed escono senza più poter fare a meno di un capo griffato… Vittorio Camaiani.”

#TRUSTINITALY: FIDUCIA NELL’ITALIA IL MESSAGGIO DI SANTANGELO COLLEZIONI E MOI JE SUIS

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, allestimenti, Alta gastronomia, AltaRoma, Arte, Atelier, banqueting, beauty, Capsule Collection, catering, Cocktail, Collezioni, Cultura, Eventi, Fashion, Festa, fragranze, Gioielleria, gusto, hotel, Location, location per matrimoni, Luna di miele, luxury, Magazine, Matrimonio, Moda, Presentazione, Roma, Sfilate Sposa, stilisti, suite, Vernissage, VIP, wedding planner, Woman & Bride

SANTANGELO COLLEZIONI –MOI JE SUIS

#TRUSTINITALY ALTAROMA ALTAMODA – CALENDARIO EVENTI COLLATERALI 

Un capriccioso cielo, più parigino che romano, ha visto svolgersi il 30 gennaio 2015 sulla terrazza dell’Hotel Boscolo Exedra, una sfilata particolare che ha proposto in passerella le diverse anime di uno stesso Fashion Group, quello che Elisabetta Malara, Presidente di un importante gruppo imprenditoriale Capitolino, ha pensato e programmato con il vezzo di una Donna e con il piglio dell’imprenditrice, attenta all’immagine ed alla sartorialità dell’haute couture ma in grado di pensare a nuove linee e a brand commercialmente capaci di sostenere i costi del vero made in Italy, rinnovando la fiducia dell’imprenditoria Italiana in quel tratto distintivo della nostra genialità che ci rende vincenti all’Estero.

Quella creatività sartoriale capace di generare forti emozioni, come quelle che si sono accese quando la sfilata è stata aperta dagli abiti della recente storia del couturier Gianluca Santangelo, abbinati, per l’occasione, ai preziosi ed eleganti gioielli disegnati da Danilo Giannoni della Maison Giamore. Tra questi spiccava l’abito realizzato per Joe Malone London del Gruppo Estée Lauder, partner dell’evento, che ha arricchito con piacevoli suggestioni olfattive il coinvolgimento sensoriale del numeroso pubblico tra cui prevalevano giornalisti, diplomatici, buyer stranieri e personaggi delle istituzioni del sistema moda. Applausi ad ogni uscita hanno poi accolto la nuova collezione haute couture, tra frusciare di sete e morbidi movimenti di leggere Charmeuse e delicati Chiffon. Pizzi e tessuti dipinti a mano, raffinati Devoré in seta dalle smaltate nuances, un incanto di colori ed intensi piumaggi che hanno emozionato il pubblico, con linee morbide ed aggraziate, tra velate Georgette e trasparenze regali. Ampia la palette di colori dai sofisticati toni. Dal turquoise al blu Cina, dalle tendenze dal marsala alle più classiche nuances del black & white e dell’ivoire a tratteggiare una donna decisa e glamour, vogliosa di eterna eleganza e lontana dalle età e dal tempo.

Un’elegante linea di pret-à-porter, affidata al know-how stilistico e tecnico di Santangelo Collezioni, è la linea Moi Je Suis proposta a seguire in passerella. Corsetti, maglie e bra decisamente particolari, diversi ed oltre il senso stesso di lingerie, capi preziosi ed eleganti, impossibili da relegare al ruolo di under wear, da mostrare ed indossare come emblema di un nuovo sentirsi Donna, con l’audacia e la sicurezza di chi può e vuole affermare la propria femminile essenza. Pizzi e ricami evidenziati da coppe esterne intercambiabili, dai colori decisi e a contrasto, capaci di tracciare le linee audaci e sensuali di una nuova eleganza. Giusto il tributo di applausi per lo stilista, accompagnato dalle due sognanti spose che hanno chiuso una sfilata di grandi suggestioni ed intense emozioni, seguita da un elegante cocktail alla luce del tramonto romano.