Cena da Filippo Lamantia e parterre di VIP per il compleanno della giornalista Grazia Pitorri

allestimenti, Arte, cinema, Cocktail, Cultura, Eventi, hotel, Location, location per matrimoni, luxury, Magazine, Moda, Roma, stilisti, suite, VIP, Woman & Bride

La brillante giornalista di origini liguri, Grazia Pitorri, ha scelto Roma e l’Hotel Majestic per festeggiare  il suo compleanno  con le prelibatezze siciliane del suo amico, il grande ed osannato chef Filippo Lamantia, in una festa meravigliosa in compagnia di moltissimi volti noti dello spettacolo, della moda, della tv, del gossip e di tanti amici e colleghi giornalisti venuti da ogni parte del Mondo per esserle accanto. Grazia Pitorri ha fatto le cose in grande ed ha voluto davvero accanto a se tutte le persone che contano in una blindatissima festa alla quale, una volta tanto, non abbiamo assistito allo sport preferito da una certa Roma: l’imbucamento.

Tra gli amici che si sono stretti intorno a Grazia, a tributarle  stima e affetto, abbiamo riconosciuto lo stilista Anton Giulio Grande, le attrici Linda Batista, Ramona Badescu e Demetra Hampton, quest’ultima in compagnia del suo compagno, l’imprenditore  Paolo Andrea Filippucci, le modelle Liliana Pintilei e Giorgia Viero, la showgirl  Metis Di Meo, l’attrice  Emanuela Tittocchia, il press agent Emilio Sturla Furnò, insieme ai direttori di Woman & Bride  Erika Gottardi e Massimiliano Piccinno, la giornalista Rosanna Cacio,  Miss Muretto Beatrice Bertolino, la Marchesa Dani del Secco d’Aragona in compagnia del direttore del Nuovo Riccardo Signoretti, la show girl Roberta Morise, l’imprenditore Stefano Ricucci e le telecamere di fucsia tv guidate dalla conduttrice Marzia Ponzi.

Prevalenza di sapori mediterranei nelle deliziose caponatine, nel cous cous, nella pasta alla Norma. Pura Sicilia nell’insalata di polipo, nel tortino di ricotta alle mandorle e nei classici cannoli siciliani. Sicilia anche nel calice per vini della tradizione e del territorio del grande chef che, ancora una volta, conferma la sua fama nella Capitale.

Taglio della candida torta e brindisi finale per chiudere una serata che tutti avrebbero voluto prolungare all’infinito per il calore e l’ospitalità di Grazia e del Majestic.

Ph Andrea Cabiale – Montecarlo

IL MATRIMONIO DEI SENSI A ROMA SI CELEBRA AL BOSCOLO EXEDRA.

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, Abiti Sposo, allestimenti, Arte, Atelier, banqueting, catering, Cocktail, Eventi, hotel, Liste Nozze, Location, location per matrimoni, luxury, Magazine, Matrimonio, Milano, Moda, Mostre, Roma, Sfilate Sposa, stilisti, suite, Vernissage, VIP, wedding planner, Woman & Bride

Il prestigioso Boscolo Exedra ospita l’attesissima tappa romana de “Il Matrimonio dei Sensi”

 

27 – 28 ottobre 2012, Hotel Boscolo Exedra, Piazza della Repubblica 47

Finalmente giunge a Roma Il Matrimonio dei Sensi, attesissimo dopo il grande successo riscosso a Milano. La suggestiva mostra evento, che da 13 anni propone il concetto di “matrimonio allargato”, si svolgerà nei  prestigiosi spazi dell’Hotel Boscolo Exedra in Piazza della Repubblica 47, sabato 27 e domenica 28 ottobre 2012, dalle 10.00 alle 20.00.

Sarà  la terrazza dell’albergo, famosa per la  strepitosa vista sulla Capitale, a fare  da cornice naturale all’ Evento, conferendo un ulteriore carattere di prestigio e fascino.

Who’s Who”. Chi c’è a Roma. “Cool-hunter” a caccia di tendenze e novità.

Il Matrimonio dei sensi ha selezionato temi e soluzioni estremamente raffinate ed esclusive, puntando sulle eccellenze del Made in Italy nel mondo del wedding.

Proposte uniche  da  parte di un selezionatissimo numero di espositori,   suggestioneranno le coppie di sposi che potranno orientare le loro scelte in base ai suggerimenti dei prestigiosi partner del matrimonio dei Sensi, il meglio in ogni settore del wedding.

In particolare Antonio Riva, Le Spose di Giò,  Donatella Muraglia, Sartoria Bassani, Atelier Regina e Daniela Gristina daranno un saggio di alta sartorialità italiana con le loro splendide creazione di bridal couture.

Il settore del beauty è rappresentato ai massimi livelli con la presenza di Estée Lauder e dalle sensuali atmosfere delle fragranze Elie Saab.

Per il design e le liste nozze importanti e prestigiose sono le presenze di La Rinascente e Alessi.

Non sono da meno accessori e gioielli che, nell’Evento, sono firmati da designer quali Venuxberg, Kreisi Couture, Christian Primo e Tuum.

Per i più golosi di rilievo assoluto le proposte di Ladurée con i suoi famosi macarons,  i bon bon de I Confetti di Rosemarie e le torte, vere e proprie opere d’arte, di Almondart.

E, per recuperare la forma e le energie spese durante l’organizzazione del matrimonio niente di meglio di  una remise en forme rapida ed efficace, grazie alle proposte dei professionisti del wellness di  Dabliù Sport & Benessere che  propone specifici  pacchetti  di Wedding Re-shape.

 

L’ingresso alla mostra è libero e  prevede numerose  interessantissime attività. In particolare Sabato 27 dalle h. 18.30,  l’imperdibile “RoofTop Cocktail Party” a bordo piscina per celebrare l’evento e le sue 26 edizioni e festeggiare il tredicesimo anno del Matrimonio dei Sensi.

Da non perdere “La grammatica della Cerimonia”,  appuntamento all’interno del quale Andrea Tommasini, noto Maestro di Cerimonie e comunicatore nel jet set degli eventi, spiegherà l’importanza del Cerimoniale quale linguaggio da recuperare e diffondere in quanto costituito da un complesso patrimonio di segni, simboli, gesti,  espressioni, rituali e formule che danno sostanza e codificano qualsiasi occasione di incontro, di unione o di evento,  civile o  religioso che sia.

“Estée Lauder Make up Session” proietterà gli ospiti direttamente nel backstage dello spazio Estée Lauder all’interno de Il Matrimonio dei Sensi, dove  i make up artist dell’esclusivo brand, leader nel mondo della bellezza, insegneranno alle future spose a valorizzare il loro volto, per il  giorno del matrimonio e per  tutti i giorni dell’anno.

“Il Letto Perfetto per l’Amore” è invece una provocazione lanciata da Gabriella Giamminola, organizzatrice dell’evento, e dal suo amico Fabrizio Ferri. Tra le installazioni presenti a Milano, i visitatori hanno scelto quella realizzata da Gobbetto, un letto a baldacchino in resina con giochi di luce e sottofondo musicale.

Insoliti e stupefacenti i “Beauty Bouquet” creati dagli stilisti de Il Matrimonio dei Sensi che segnaleranno, all’interno della Rinascente, i migliori prodotti make-up & beauty che Il Matrimonio dei Sensi ha scelto per le spose. Seguendo l’esclusivo percorso all’interno del departmet store e acquistando i prodotti suggested by Il Matrimonio dei Sensi , si  riceverà, in omaggio, una make-up session o un trattamento skin care personalizzato.  Dal 15 ottobre al 4 novembre alla Rinascente di Piazza Fiume a Roma.

Duclis in fundo  la proposta di Dabliù Sport & Benessere per il “Wedding Reshape”. Un programma di remise en forme per le  nozze messo a punto in esclusiva per Il Matrimonio dei Sensi. Pacchetti di allenamento mirato e percorsi benessere per gli sposi che vogliono arrivare all’altare in grande forma.

Il Matrimonio dei Sensi

INGRESSO LIBERO & CHIC SHOPPING

Revlon “Just Bitten Kissable” Night Out: Un Make-Up al bacio per la notte più fashion dell’anno!

Cocktail, Cultura, Eventi, Installazioni, Location, luxury, suite, Vernissage, VIP, Woman & Bride

REVLON CATALIZZA L’ATTENZIONE DELLA VFNO DI ROMA CON UN EVENTO “AL BACIO”

Questo slideshow richiede JavaScript.

Grande successo per la seconda edizione  dellaVogue Fashion Night Out romana, che ha mandato in scena moltissimi interessanti appuntamenti, tutti regolarmente portati a termine nonostante la pioggia che ha minacciato lo svolgimento della manifestazione.

Le strade del centro erano illuminate a festa e molti sono stati i negozi che hanno deciso di festeggiare la manifestazione con attività particolari tra le quali spiccava per numero e qualità delle presenze, l’evento di presentazione diJust Bitten Kissable!, realizzato da Revlon in partnership con Alviero Martini 1a Classe.

Nel favoloso negozio di di via Frattina  un simpatico DJ ha allietato le numerose presenze che venivano accolte da un frozen cocktail alla fragola e da una seduta trucco istantanea per le labbra realizzata nella vetrina del negozio dalla Kiss Artist Revlon. Un trucco al bacio al piacevole sapor di menta, in 7 meravigliose nuances.

Una idea graditissima dal pubblico femminile che ha letteralmente bloccato il passaggio su Via Frattina, con una fila ininterrotta di gentili ospiti pronte a lasciarsi truccare le labbra, durata fino alle 23.30!!!

Anche le nostre testimonial Erika Gottardi e Marzia Ponzi hanno voluto testare questo make up particolare per una serata assolutamente straordinaria di fashion e glamour.

Grazie a Revlon e grazie ad Alviero Martini 1a Classe!

IL BAROCCO CONTEMPORANEO DI ABED MAHFOUZ IN PASSERELLA PER ALTAROMA

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, allestimenti, AltaRoma, Arte, Atelier, Cultura, Eventi, Location, luxury, Magazine, Matrimonio, Moda, Roma, Sfilate Sposa, suite, Vernissage, VIP, Woman & Bride

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo stilista Abed Mahfouz, ha presentato la collezione Couture per l’Autunno-Inverno 2012-2013, al complesso monumentale di Santo Spirito in Sassia, durante la settimana di AltaRoma AltaModa.  L’arte di Abed Mahfouz,  si conferma ancora una volta nell’alta moda internazionale, come il  Ponte tra l’oriente & l’occidente.

 

Abed Mahfouz ispirandosi alle stampe Barocche ha presentato  una collezione intitolata “Contemporary Baroque”. La collezione Couture ideata da Abed Mahfouz evoca il lusso con i suoi disegni eleganti pieni di dettagli sorprendenti. I colori sono innovativi e le stampe uniche. I motivi barocchi ripresi dalle tappezzerie di castelli e palazzi d’epoca,  sono riprodotti con pietre e cristalli sparsi sugli abiti tinta su tinta con effetto contemporaneo.

 

Si sono susseguiti in passerella abiti da cocktail e abiti da sera arricchiti oltre che da paillette di varie misure e forme, da piume di struzzo, tulle e pizzi delicati che accentuano l’effetto barocco in chiave moderna. Alcuni abiti sono ricoperti da mantelle fluttuanti.  Mussola, tulle e organza sono le stoffe dominanti e la loro morbidezza fluttua intorno alle forme femminili creando una figura principesca e sofisticata. Una collezione creata per la donna contemporanea e seducente.

 

Novità e filo conduttore della collezione di Abed Mahfouz sono le nuvole passeggere create con  fiori di organza tagliati al laser, raccolti e applicati in modo casuale sugli abiti. Fiori che evocano una sensazione di glamour e di femminilità. Altro accessorio ricorrente nella collezione sono le cinture sottili e strette, altro dettaglio sono le “anche imbottite”, il tutto per  accentuare le forme femminile e dare l’illusione della vita da vespa. Possiamo ammirare I tagli a sirena tanto cari allo stilista, con effetto godet sotto il ginocchio.

 

I colori della collezione s’ispirano ai colori della natura e della terra. Una palette con diverse tonalità che vanno dal beige chiaro al fango, il pesca, il bois de rose, il viola ghiaccio, il frosty green, il prerie sunset, il griggio, l’argente e l’oro.

 

Infine, l’unione dei disegni barocchi con effetto contemporaneo si materializza nell’abito da sposa off-white arricchito con cristalli applicati dall’effetto esuberante.

 

La bellezza delle modelle è stata valorizzata dall’Art director Pablo per il trucco e da Tony Zinni e Carlo Pinca per le acconciature. L’organizzazione e l’ufficio stampa sono stati curati da Maria Christina Rigano, referente dello stilista in Italia.

 

Ad applaudire lo stilista in passerella oltre 600 ospiti tra Vip,  stampa italiana ed estera. Tra i presenti: la presidente di Alta Roma, Silvia Venturini Fendi, La vice Presidente, Valeria Mangani e il direttore generale Adriano Franchi, I giornalisti Cinzia Malvini, Massimo Tosi, Erika Gottardi, Massimilliano Piccinno, Debbie Vanderputten, Veronica Sheynanina, Fabiola Cinque … Clienti venuti dal medio-oriente come Amira al-Zaibak, la principessa Khulud del Kuwait, Princess Bee.  Amici come il Marchese  Ferrajoli, il Principe Guglielmo GIovanelli Marconi, la principessa Iolanda Ruspoli, Alessandra Contri, la psicologa Mariolina Palumbo, Maria Luisa Bertoletti, Nicolò de devitiis e la regina del Glamourlesque Miss Lili Marlene. Stilisti emergenti come Sandra Montoja e Ino Mantija ….. e tanti altri ospiti  internazionali.

 

Al The First Luxury and Art Hotel la collezione s/s di Nayra Laise

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, allestimenti, Atelier, banqueting, catering, Cocktail, Cultura, Eventi, hotel, Location, location per matrimoni, luxury, Magazine, Matrimonio, Moda, Roma, Sfilate Sposa, stilisti, suite, Vernissage, VIP, Woman & Bride


FASHION-COCKTAIL PER PRESENTARE LA PRIMA COLLEZIONE DI ALTA MODA DI NAYRA LAISE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mai troppo lungo, mai troppo corto. Il bon ton che “fa tipo” quello proposto nella collezione Primavera/Estate 2012 della giovanissima Nayra Laise che ha presentato a Roma le sue trenta creazioni ispirate in parte alle figure di Pompea e Calpurnia – le donne più eleganti dell’epoca di Giulio Cesare – e in parte alle dive del cinema americano Ava Gardner e Ingrid Bergman. La giovanissima stilista brasiliana, naturalizzata italiana, ha scelto gli eleganti spazi total white del The First Hotel di Via del Vantaggio 14 – il modernissimo art-hotel cinque stelle a due passi da Piazza del Popolo – per invitare al un suggestivo e blindatissimo fashion-cocktail ideato dal press agent Emilio Sturla Furnò un parterre tutto al femminile appartenente al mondo della cultura, dello spettacolo, dell’imprenditoria, della politica e del giornalismo.

Una presentazione molto apprezzata dalla vice presidente di AltaRoma Valeria Mangani e dalla conduttrice di Nonsolomoda su Canale 5 Samya Abbary che hanno voluto indossare per l’occasione un abito della collezione della stilista che apre il suo atelier romano nella centralissima Via di Ripetta al numero 142, di fronte all’Ara Pacis.

Hanno applaudito le linee morbide e i tessuti preziosissimi: Rosanna Cancellieri, Monica Setta, la direttrice della Galleria Borghese Anna Coliva, Anadela Serra Visconti, Elisabetta Pellini, Maria Grazia Nazzari, Sandra Cioffi Fedi, Elena Bonelli, Adriana Russo, le psicoterapeute Mariolina Palumbo e Irene Bozzi, Stefania Giacomini, Grazia Matteoni, Alessandra Oddi Baglioni, Cetti Lombardi Satriani, Lia Catalano, Lorena Angelucci,  Silvana Augero Laura Terranova, Edith Arbib Arnav, Francesca Barbi Marinetti, Elena Russo, Maria Monsè.

Selezione internazionale di musica dal vivo eseguita da Giancarlo Pes per dare ritmo ai passi delle modelle e accompagnare il cocktail a base di prosecco, fruit punch analcolico, bruschettine con terrina di pollo e pistacchi tostati e una ricca selezione di canapè a base di marmellata di frutti di bosco, auricchio e mandorla salata, uova di salmone e glassa di limone, caprino e gherigli di noce. E, per tutte, un piccolo omaggio di Estée Lauder una visita alla terrazza con panorama mozzafiato sulla città assieme al direttore dell’hotel Giuseppe Falconieri.

Scollature contenute e colletti in seta con dettagli in pizzo e ricami, gonne pieghettate a raggiera e drappeggi che richiamano scanalature e fregi delle architetture dell’antica Roma. Macramè e pizzi vintage tinti in laboratorio che si abbinano a chiffon, seta, tulle, mikado, nelle gradazioni pastello del celeste, del verde menta, del grigio tortora, dell’avorio e del rosa cipria. Boleri e giacche in a nuance completano gli abiti tubino il cui punto vita è sottolineato da cinture a fiocco.

“Ogni ora del giorno vuole la mise adeguata” – ha affermato Nayra Laise ai giornalisti – “Per questa collezione ho proposto colori neutri per il giorno, nero e riflessi color perla per la sera che si fa splendente grazie motivi floreali e incrostazioni in perle vere e swarovski su spalle e scollature. Ogni mise è arricchita da borse-gioiello in tinta impreziosite dagli stessi intarsi di perle e cristalli preziosi, così come le cinture e i bracciali. I tessuti sono prodotti in Italia e vengono combinati, in molti casi, con pizzi pregiati, in particolare il valencienne. L’alta moda è un perfetto equilibrio tra idee creative, volumi e materiali preziosi. L’abito è il risultato di questa combinazione di elementi. Deve essere elegante, ricco, ma anche portabile”.

Per questa collezione Nayra Laise ha scelto il make up di Carla Belloni, le scarpe gioiello di  Max Clan, la tecno-silver collection di byLudo, Estée Lauder, Antonio Maria Arbues. Media partner Woman & Bride.

Ufficio Stampa

Emilio Sturla Furnò

Tel +39 340 4050400

emyesse@yahoo.itinfo@emiliosturlafurno.it

www.emiliosturlafurno.it

Solidarietà e Red Carpet per il Gala delle Margherite al Westin Excelsior di Roma

Abiti Cerimonia, AltaRoma, Arte, Atelier, banqueting, catering, Cocktail, Cultura, Eventi, hotel, Location, location per matrimoni, luxury, Magazine, Matrimonio, Moda, Roma, solidarietà, stilisti, suite, Vernissage, VIP, wedding planner, Woman & Bride

GALA delle MARGHERITE

Festa di Primavera – XXIII Edizione

in favore dell’Istituto Leonarda Vaccari

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una tradizione che si ripete da ventitré anni. L’edizione 2012 del “Gala delle Margherite – Festa di Primavera” – nato nel 1987 da un’idea di Bianca Maria Caringi Lucibelli – è stata ancora l’occasione per fare del bene, stavolta per raccogliere fondi da destinarsi all’Istituto Leonarda Vaccari, presieduto da Saveria Dandini De Silva.

La manifestazione – tra le più importanti della Capitale presentata da Donatella Pompadour e Marco Senise – si è tenuta presso gli eleganti saloni dell’Hotel Westin Excelsior di Via Veneto. Centinaia gli ospiti appartenenti al mondo della cultura, dello spettacolo, delle istituzioni e dell’imprenditoria accolti dal press agent Emilio Sturla Furnò. Tra loro, numerosi volti noti immortalati dai flash di uno stuolo di fotografi assiepati nella hall del prestigioso hotel: Serena Dandini, sorella di Saveria, Alda D’Eusanio, Valeria Fabrizi con la figlia Giorgia Giacobetti, Enrico Montesano con la moglie Teresa, Anna Fendi, Erminia Manfredi, la vice presidente di AltaRoma Valeria Mangani col marito Adolfo Panfili, la conduttrice di Non Solo Moda su Canale 5 Samya Abbary, Eleonora Sergio, Maria Monsè col marito Salvatore Paravia, gli stilisti Giada Curti e Nino Lettieri, l’ambasciatore d’Austria Christian Berlakovitz, l’ambasciatore italiano nel Principato di Monaco Antonio Morabito, il ministro dell’Uruguay presso la Santa Sede Boris Svetogorsky con la moglie Monica, , l’ambasciatore d’Egitto presso la Santa Sede Lamia Mekhemar, il prefetto di Verona Perla Stancari, Cesare Cursi, Alfredo Antoniozzi, Anna Zanella, Riccardo Todera Ricchi, Cristiana Paoletti del Melle col marito Paolo Vigevano, Marisa e Mario Stirpe, Daniela e Stefano Traldi, Grazia Matteoni,  Anadela Serra Visconti, Antonella De Giusti, Umberto Masci, Andrea Quattrini, Roly Kornblit, il marchese Giuseppe Ferrajoli con la fidanzata Olga, la marchesa Dani Del Secco d’Aragona con la figlia Ludovica, il giudice Antonio Marini con la moglie Elisabetta, i giornalisti Rai Attilio Romita, Stefania Giacomini e i direttori del Magazine Woman  & Bride, media partner dell’evento, Erika Gottardi e Massimiliano Piccinno.

Suggestive performance musicali dell’orchestra “I Mandolinisti di Parma e Bologna” diretta dal Maria Cleofe Miotti e della pianista e compositrice Cristiana Pegoraro hanno dato il benvenuto agli ospiti prima di accomodarsi al dinner preceduto da un ricco cocktail dai sapori della tradizione parmense. Applausi  per le esibizioni di canto lirico del soprano Paola Sanguinetti e del tenore Massimiliano Drappello.  

Dopo la cena a base di antipasto di bresaola e scaglie di parmigiano, lasagnetta ai carciofi, arrosto con verdurine e babà allo zabaione si è proseguito fino a tarda notte con il ballo e l’estrazione di ricchi cadeaux. Gran finale con taglio della grande torta a forma di margherita.

Il coordinamento tecnico e regia sono stati affidati a Franco della Posta.

L’Istituto Leonarda Vaccari”, Ente Morale – Ente Pubblico Non Economico, si occupa dal 1936 della “riabilitazione, formazione, integrazione socio-lavorativa delle persone in situazione di handicap. L’Istituto ha ricevuto la  medaglia d’oro al merito della Sanità Pubblica con Decreto Presidenziale dell’8/12/2007. La mission della struttura è di operare sull’utente disabile attraverso la realizzazione di un progetto globale individualizzato, mirato  alle esigenze fisiche e psicologiche della persona diversamente abile. Ciò significa unificare gli interventi riabilitativi di tipo sanitario e di tipo sociale, organizzando un progetto che metta in sinergia le attività di riabilitazione sanitarie e sociali. Le attività di riabilitazione (interventi valutativi, diagnostici, prognostici e terapeutici) sono finalizzate a portare il soggetto affetto da menomazione a contenere o minimizzare la sua disabilità. Queste azioni si integrano con quelle di riabilitazione sociale e propongono di portare la persona a muoversi, comunicare e relazionarsi efficacemente rispetto al grado di disabilità presentato nel proprio ambiente familiare, lavorativo, scolastico e sociale. L’obiettivo è di garantirgli la massima partecipazione possibile alla vita sociale con la minore restrizione delle sue scelte operative, lavorando anche al processo di inserimento lavorativo, in modo da ampliare le opportunità di integrazione. Nel 1996 l’Istituto ha realizzato un Centro Ausili denominato “AusiliotecaRoma” per la ricerca, la prova e l’addestramento all’uso di ausili informatici ed elettronici per la comunicazione, l’apprendimento e l’inclusione sociale e lavorativa. I fondi raccolti dal Galà delle Margherite sono destinati a migliorare le dotazioni strumentali dell’Istituto e in particolare dell’Ausilioteca per facilitare l’inclusione delle persone con handicap nella vita sociale e lavorativa. Il progetto globale portato avanti dall’Istituto “Leonarda Vaccari” infatti non si limita all’aspetto riabilitativo in senso stretto ma comprende tutti i momenti della vita di una persona accompagnandola insieme con la famiglia in un percorso di autonomia.

selezione fotografica di Michela De Nicola

Emilio Sturla Furnò

+39 340 4050400

emyesse@yahoo.it

Le nuove Roadster di Casa Mercedes si svelano al Resort di Antonello Colonna

AltaRoma, Arte, Eventi, hotel, Installazioni, Location, location per matrimoni, luxury, Magazine, Roma, suite, Vernissage, VIP, Woman & Bride

Mercedes presenta le sue nuove Roadster, inaugurando il Nuovissimo  Resort di Antonello Colonna

Questo slideshow richiede JavaScript.

Arrivare a Labico, cercare il Resort Vallefredda percorrendo  una strada di campagna che sale, si inerpica, si insinua tra cespugli e piante, con la promessa di vedere due tipi di opere d’arte: le nuove scoperte di Casa Mercedes e il nuovissimo Resort dello Chef Antonello Colonna.  Questo l’obiettivo della giornata.

La strada rivela solo scorci bucolici, campagne, terra rossa, ora prati e recinti e animali e un cielo chiaro come solo in campagna puoi vedere, ma nulla: ne auto di lusso ne architetture futuristiche all’orizzonte. Finché, all’improvviso, armonizzato nel naturale degradare del terreno e delle morbide colline circostanti, gli spigoli vivi di cemento, cristallo e metallo, le architetture essenziali ma al contempo eleganti ed hi tech  del Resort, ci accolgono.

Un susseguirsi di ambienti intorno ad un lunghissimo corridoio attorno al quale si snodano cucine a vista, cantine a vetri, sale per conferenze e ristoranti, e poi 12 suite di essenziale bellezza in cui solo ad occhi non esperti ossono sfuggire dettagli di preziosissimo design, e ancora una spa con piscina termale e, sorpresa nella sorpresa una piscina riscaldata esterna che sfiora ed affonda nella campagna, partendo dal tetto della struttura che è anche solarium ma anche eliporto …Pazzesco!

Cinque minuti che tolgono il fiato,che fanno finalmente comprendere cos’è il Resort e perché “bisogna vederlo” e perché “è difficile da spiegare”.

Ma ancora nessuna traccia delle promesse auto scoperte della Casa di Stoccarda

Dopo un pranzo in stile “Antonello Colonna” con piatti del territorio e prodotti locali come le deliziose ricotte ancora calde o la coda alla vaccinara servita in una insolita  forma o ancora i tortelli di melanzane che hanno l’odore delizioso del pomodoro “vero”, che fanno riscoprire sapori dimenticati o la spalla di vitella di sapore delicato e morbidezza rara, il padrone di casa ci invita a lasciare la struttura, a percorrere una stradina di campagna, a salire verso un’altra costruzione, una vera casa di campagna, seppure nel Suo stile, l’avamposto dal quale lo Chef concepì, con lucida follia, il Resort.

Salendo a questa rustico rifugio tecnologico iniziano a stagliarsi le sagome delle meraviglie Mercedes: SLK, SL ma anche SLS AMG, di ogni colore ed allestimento:  capolavori in movimento in cui l’ispirazione affonda le radici nel solido passato della Casa della Stella a tre punte, in cui elementi classici e stilemi Mercedes sono stati reinterpretati ed armonizzati in un design moderno e dinamico, garantendo le prestazioni ma senza trascurare la sicurezza attiva e passiva, con morbide concessioni al lusso, pur nel rispetto della sobrietà teutonica.

Ma la cosa meravigliosamente curiosa è che tra queste supercar pascolano sereni ed inconsapevoli, gli animali della fattoria! Abbiamo ritratto Roadster con caprette e fieri cani di campagna che posavano davanti a queste straordinarie auto sportive …  Incredibile alchimia che solo Mercedes ed Antonello Colonna potevano creare.

Ora la scelta di una presentazione stampa qui trova il suo senso.  Ora che le sorprese della giornata sono svelate   ci lasciamo andare volentieri  a piacevoli chiacchiere tra i dolci di fresca pasticceria, caffè e passito che lo Chef ha fatto servire in questa sua incantevole casa di campagna.

Le auto riprendono la loro strada, scompaiono all’orizzonte ed il rombo dei motori, potenti ma ecologici, appare e, lentamente, lascia il posto al silenzio della campagna in cui, ora, ci sembra di aver sognato auto sportive da 500cavalli e caprette curiose a pascolare intorno.

Torna il Gala delle Margherite. Al Westin Excelsior per l’Istituto Leonarda Vaccari

allestimenti, Arte, catering, Cocktail, Cultura, Eventi, hotel, Installazioni, Location, location per matrimoni, luxury, Magazine, Moda, Mostre, Roma, solidarietà, stilisti, suite, Vernissage, VIP, Woman & Bride

GALA delle MARGHERITE

Festa di Primavera – XXIII Edizione

 

in favore dell’Istituto Leonarda Vaccari

 

conducono

Donatella Pompadour e Marco Senise

 

Sabato 14 Aprile 2012 – ore 20.00

Hotel Westin Excelsior – Via Veneto, 125 – Roma

Giunto alla sua ventitreesima edizione il “Gala delle Margherite – Festa di Primavera” è tra le più importanti manifestazioni della Capitale e sostiene progetti di solidarietà col fine di raccogliere fondi da destinarsi ai più deboli, coinvolgendo personalità della cultura, dello spettacolo, delle istituzioni e dell’imprenditoria.

Il gala del 2012 si tiene Sabato 14 Aprile 2011 partire dalle ore 20.00, presso gli eleganti saloni dell’Hotel Westin Excelsior di Via Veneto a Roma.

Anche quest’anno l’ideatrice e promotrice Bianca Maria Caringi Lucibelli ha voluto dedicare la manifestazione  – nata nel 1987 – ad un importante progetto: tutto il ricavato dell’evento – diretto e presentato da Donatella Pompadour e Marco Senise – è destinato alla  Fondazione Leonarda Vaccari, per finanziarne i progetti.

Suggestive performance musicali dell’orchestra “I Mandolinisti di Parma e Bologna” diretta dal Maria Cleofe 

Miotti e della pianista e compositrice Cristiana Pegoraro faranno da colonna sonora dell’evento. Nel corso della serata si alterneranno anche esibizioni di canto lirico del soprano Paola Sanguinetti e del tenore Massimiliano Drappello.

Chiudono la serata ballo e cadeaux subito dopo il dinner dai sapori della tradizione parmense.

Coordinamento tecnico e regia sono a cura di Franco della Posta.

www.galadellemargherite.org

L’Istituto Leonarda Vaccari”, Ente Morale – Ente Pubblico Non Economico, si occupa dal 1936 della “riabilitazione, formazione, integrazione socio-lavorativa delle persone in situazione di handicap. L’Istituto ha ricevuto la  medaglia d’oro al merito della Sanità Pubblica con Decreto Presidenziale dell’8/12/2007. La mission della struttura è di operare sull’utente disabile attraverso la realizzazione di un progetto globale individualizzato, mirato  alle esigenze fisiche e psicologiche della persona diversamente abile. Ciò significa unificare gli interventi riabilitativi di tipo sanitario e di tipo sociale, organizzando un progetto che metta in sinergia le attività di riabilitazione sanitarie e sociali. Le attività di riabilitazione (interventi valutativi, diagnostici, prognostici e terapeutici) sono finalizzate a portare il soggetto affetto da menomazione a contenere o minimizzare la sua disabilità. Queste azioni si integrano con quelle di riabilitazione sociale e propongono di portare la persona a muoversi, comunicare e relazionarsi efficacemente rispetto al grado di disabilità presentato nel proprio ambiente familiare, lavorativo, scolastico e sociale. L’obiettivo è di garantirgli la massima partecipazione possibile alla vita sociale con la minore restrizione delle sue scelte operative, lavorando anche al processo di inserimento lavorativo, in modo da ampliare le opportunità di integrazione. Nel 1996 l’Istituto ha realizzato un Centro Ausili denominato “AusiliotecaRoma” per la ricerca, la prova e l’addestramento all’uso di ausili informatici ed elettronici per la comunicazione, l’apprendimento e l’inclusione sociale e lavorativa. I fondi raccolti dal Galà delle Margherite sono destinati a migliorare le dotazioni strumentali dell’Istituto e in particolare dell’Ausilioteca per facilitare l’inclusione delle persone con handicap nella vita sociale e lavorativa. Il progetto globale portato avanti dall’Istituto “Leonarda Vaccari” infatti non si limita all’aspetto riabilitativo in senso stretto ma comprende tutti i momenti della vita di una persona accompagnandola insieme con la famiglia in un percorso di autonomia.

 

Ufficio Stampa – Emilio Sturla Furnò

Tel +39 340 4050400 – emyesse@yahoo.itwww.emiliosturlafurno.it

Il Rome Cavalieri, dove il matrimonio è un sogno da un milione di dollari

Abiti Sposa, Abiti Sposo, allestimenti, Arte, autonoleggio, banqueting, catering, Cocktail, Cultura, hotel, Liste Nozze, Location, location per matrimoni, luxury, Magazine, Matrimonio, Moda, Roma, stilisti, suite, VIP, Woman & Bride

Rome Cavalieri, Waldorf Astoria Hotels & Resorts

Situato in un lussureggiante parco mediterraneo, affacciato sui tetti di Roma, il Rome Cavalieri offre lo scenario più romantico per matrimoni, celebrazioni, feste. La vasta scelta di eleganti saloni per ricevimenti dell’Hotel, permette di organizzare tanto una cena per pochi intimi, quanto un banchetto pantagruelico. Gli ambienti sontuosi, arricchiti da una collezione d’arte di valore inestimabile, danno risalto a qualunque ricevimento e gli standard qualitativi di un hotel 5 stelle lusso, garantiscono il successo del vostro grande giorno. Per il Rome Cavalieri ogni evento è un evento unico, che nasce da una profonda intesa con i clienti, per realizzare uno stile personale e inimitabile. Infine, particolare non trascurabile, la capienza e il lusso di uno dei più grandi hotel in Italia, permettono agli ospiti di trattenersi per la notte, o di approfittare dell’occasione per trascorrere anche una piacevole vacanza.

Un Matrimonio da un milione di dollari con gioielli principeschi

Per un matrimonio da sogno, il Rome Cavalieri ha creato il più favoloso dei pacchetti nuziali: l’obiettivo è quello di rendere il giorno delle vostre nozze la più strabiliante e indimenticabile festa mai vista! Con un budget di un milione di dollari non ci sono limiti se non il cielo. Per cominciare in grande stile è previsto un jet privato che porterà gli sposi a Roma, dove saranno ospitati nella sfarzosa Penthouse Suite, con la sua magnifica terrazza sul tetto. Tutta la biancheria recherà, ricamati, i monogrammi della sposa e dello sposo. Per il tragitto dall’Hotel alla Chiesa, scelta tra le più famose della Capitale, è possibile prenotare una romantica carrozza trainata da cavalli. Inoltre, seguendo la tradizione che nel giorno del matrimonio la sposa debba indossare ‘qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio, qualcosa di blu e qualcosa preso in prestito’, il Rome Cavalieri ha lanciato il programma “Something Borrowed“: è possibile cioè noleggiare esclusivi e preziosi gioielli disegnati da Lucia Odescalchi e Grazia Borghese, due delle più celebri principesse italiane. L’esclusivo Imperial Floor sarà riservato per accogliere i vostri ospiti, con servizio di maggiordomo personale. Gli ospiti avranno libero accesso alla Grand Spa, dove potranno avvalersi della professionalità dei parrucchieri e truccatori partners dell’Hotel. Il ricevimento prevede il pranzo nuziale che porta la firma del pluripremiato Chef Heinz Beck, tre stelle sulla Guida Michelin™, in una delle più belle e panoramiche sale dell’albergo. La giornata raggiunge il culmine con uno spettacolo di fuochi pirotecnici e palloncini che voleranno dall’ultimo piano dell’hotel. Ma tutto questo è solo l’inizio. Una miriade di dettagli personalizzeranno il grande giorno, dalle partecipazioni realizzate a mano, alla creazione artigianale delle fedi su disegno dei clienti, dal servizio fotografico sullo sfondo dei tesori artistici di Roma, alla pianificazione della luna di miele. Per ogni esigenza, i futuri sposi potranno contare sull’affidabilità di un proprio organizzatore personale, che seguirà l’evento. L’impegno del personale del Rome Cavalieri, è di creare un giorno unico e speciale intorno a una coppia unica e speciale: la vostra. Oltre ad essere uno dei più incantevoli luoghi per festeggiare le vostre nozze, il Rome Cavalieri offre una infinita possibilità di servizi per ogni dettaglio che renderà unico il vostro grande giorno – sistemazione, trasferimenti, ricevimento, menù, vini, decori, musica – nessun particolare va tralasciato. Gli organizzatori dell’Hotel sapranno starvi accanto con la loro esperienza per assicurarvi un risultato che soddisfi in tutto i vostri desideri.

W&B PARTY: La moda sul Web ha una nuova vetrina, tutta al femminile.

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, Abiti Sposo, allestimenti, AltaRoma, Arte, Atelier, autonoleggio, banqueting, catering, cinema, Cocktail, Cultura, Eventi, hotel, Installazioni, Liste Nozze, Location, location per matrimoni, luxury, Magazine, Matrimonio, Moda, Roma, Sfilate Sposa, stilisti, suite, Vernissage, VIP, wedding planner, Woman & Bride

Grande successo per l’Evento di lancio dello spazio W&B del Magazine WOMAN & BRIDE.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Festeggiare la moda anche attraverso il web? Si può con W&B Party, l’evento inserito nel calendario degli eventi della settimana di AltaRoma dedicato all’universo femminile ideato dai Direttori del Magazine Massimiliano Piccinno ed Erika Gottardi assieme al press agent Emilio Sturla Furnò.

Un  occasione per lanciare il W&B Site di Woman & Bride, il nuovo fashion portale (www.womanbride.it) rivolto al mondo della donna, che amplia l’impegno dell’omonimo magazine patinato.

Gli eleganti saloni dell’Hotel Regina Baglioni di Via Veneto, sono stati teatro, quindi, di una grande festa ad invito per circa duecento invitati appartenenti al mondo della cultura, del giornalismo, dello spettacolo e, ovviamente, della moda che hanno sfidato l’aria gelida della Capitale.

“Il WEB è Donna” – queste le prime parole di benvenuto agli ospiti della bellissima Samya Abbary, conduttrice di Non Solo Moda su Canale 5, avvolta in un abito in satin color marron glacé – “E qui vogliamo celebriamo le donne e la bellezza con la presenza di Miss Cinema Veribel Skin Care Mara Dall’Armellina e Miss Eleganza SièLei Ludovica Perissinotto – direttamente dal concorso di Miss Italia. Quest’ultima, vestita per l’occasione dalla Stilista Giada Curti, sarà protagonista dei prossimi foto redazionali del magazine Woman & Bride.
Un grazie agli ideatori dell’evento da parte di Patrizia Mirigliani, che ha accolto con gioia l’invito, sottolineando  che ogni anno il concorso di Miss Italia non ha un’unica vincitrice, ma sono molte le giovani, belle, che grazie alla manifestazione hanno l’opportunità di entrare nel mondo del lavoro.

E un grazie da parte della Vice Presidente di AltaRoma Valeria Mangani – in elegantissimo tailleur bianco – che da anni si batte per tutelare le donne attraverso le iniziative della sua associazione: “Bulimia e anoressia, patologie devastanti, invalidanti e talora persino mortali” ha affermato – “sono state approfondite da un progetto di rivalutazione e di riqualifica dell’autostima che intende offrire l’opportunità a tante giovani affette da tali disturbi di sfilare per i più grandi stilisti di Altaroma, senza dover obbedire agli umilianti canoni vessatori che compromettono la salute anche dell’Alta Moda”.

Tanti i volti noti avvistati tra cui Linda Batista, Nadia Bengala, il medico estetico delle tv Anadela Serra Visconti, Elena Bonelli, Metis Di Meo, Livio Beshir, Alex Partexano, Maria Grazia Nazzari, Roberta Beta, lo chef Alessandro Circiello, Adriana Russo, Luigi Tabita, Dana Ferrara, la stilista Giada Curti, Irene Bozzi, Stefania Giacomini del TG3, il principe Guglielmo Giovanelli Marconi, la Marchesa Dani Del Secco D’Aragona in abito color perla con strati di tulle, che hanno seguito la proiezione in anteprima del video dedicato al portale W&B..

Sulle pareti stuccate dell’hotel si sono susseguite proiezioni di video della serata in tempo reale a cura di DGVisionItalia, partner di Woman & Bride nel nuovo Concept Store di prossima apertura.

Numerose le troupe di tv. radio, stampa quotidiana, periodica, di settore e web che hanno voluto intervistare i direttori del Magazine che ora aggiunge il tassello del web al suo mosaico di prestigiosa visibilità.

Raffinato cocktail a base di tartine al tartufo di King of Truffles, tempura di verdure ed assaggi di Grana Padano e prosciutto San Daniele insieme ai vini della Cantina Telaro e del Consorzio del Chianti Classico.

Apprezzatissima la selezione di confetteria di Antonio Maria Arbues.

Taglio finale della scenografica torta, realizzata da Paola Azzolina, di quattro piani al cioccolato ricoperto di bianchissima glassa con decori floreali.

Le ospiti femminili hanno avuto una graditissima sorpresa prima di lasciare l’Hotel: La Veribel Skin Care ha  fatto omaggio a tutte le Donne di un cofanetto dei suoi prestigiosi prodotti per la bellezza.

Un ulteriore dettaglio che conferisce a questa serata particolare prestigio per l’importanza della Azienda di Verona.

Ed un grazie particolare per la pazienza con cui ha operato nel caos della folla della serata a Giacomo Prestigiacomo che ha realizzato gli scatti pubblicati.

 

Press Office

Emilio Sturla Furnò

info@emiliosturlafurno.it