Woman & Bride: Un successo il primo shooting ai Giardini della Landriana.

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, allestimenti, Atelier, Eventi, Location, location per matrimoni, Matrimonio, Moda, stilisti

Questa presentazione richiede JavaScript.

Finalmente si parte! Dopo aver raccolto l’unanime consenso di collaboratori, partners, clienti e professionisti della comunicazione il progetto Woman & Bride inizia a prendere corpo e forma definitiva.

Nell’incantevole location dei Giardini della Landriana presso Tor San Lorenzo, gentilmente messa a disposizione dalla famiglia Aldobrandini, due meravigliose giornate di sole (anche troppo!) hanno accolto lo staff di professionisti raccolti intorno all’obbiettivo di Armando Cattarinich, assistito dal figlio Mirko.

Grazia Carbone ha sapientemente modulato sul mood del servizio, il make up delle splendide Federica Ceracchi, Silvia Sera ed Eleonora Albrecht.

Riccardo Lupini ha creato delle acconciature in grado di esaltare la creatività di ogni scatto.

In un clima di armonia e collaborazione la grande Rosalba Presutti ha creato i look degli scatti fotografici, realizzati con le creazioni di Marina Mansanta, Mauro Gala, Sonia Lupo, Marsil, Stilosophie Couture, Lei…Sposa, Accessori Pamù.

Dopo ogni sessione la troupe si riuniva intorno al monitor dove Armando Cattarinich ed il creative director di Woman & Bride, Stefano Arduini, esponevano ai direttori Erika Gottardi e Massimiliano Piccinno, le foto scelte, condividendo le idee circa le possibili opportunità di impaginazione delle stesse.

Sguardi stupiti ed ammirati quelli degli stilisti che si sono succeduti sul set. Sonia Lupo, Arianna Placanica (Stilosophie) in compagnia di Alessia Croce (Eventi Cupido), Daniela Santecchia (Lei…Sposa) e  Samuela Rossetti (Pamù)  hanno visto le loro creazione esaltate dalla grande maestria del fotografo e dalle suggestive ambientazioni scelte per questo primo shooting, realizzato anche con la collaborazione di Gianluigi Contesini che ha messo a disposizione i suoi artistici manichini.

Mara Di Venanzio ha coordinato amabilmente le attività logistiche di queste calde e produttive giornate, prime di una lunga serie di prossimi appuntamenti in cui la creatività sarà protagonista delle immagini dando elegante visibilità alle collezioni dei partner del nuovo Magazine.

Un particolare ringraziamento va alla dr.ssa Cinzia Nebel che ha pazientemente curato i contatti per conto della famiglia Aldobrandini.

Heart & Fashion: Riuscito connubio tra moda e solidarietà.

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, allestimenti, Atelier, Cocktail, Cultura, Eventi, Location, Matrimonio, Moda, Sfilate Sposa, stilisti, Vernissage, VIP

Questa presentazione richiede JavaScript.

Il Circolo Ufficiali dell Marina a Roma, ha ospitato Martedì 29 Marzo Heart & Fashion, riuscitissima serata di moda e beneficenza a favore della Fondazione ASRALES onlus, organizzata da Simona Travaglini per la raccolta di fondi finalizzata ad una borsa di studio per la ricerca sulla sclerodermia, una delle cosidette malattie rare. La Fondazione fa capo al Prof. Gianfranco Ferraccioli, direttore della Divisione di Reumatologia del Policlinico Gemelli dell’Università Cattolica di Roma.

Simona Travaglini, ha in programma la realizzazione di quattro eventi moda, dimostrando una grande sensibilità ed attenzione verso questa malattia, altamente invalidante, che colpisce le donne tra i 30 ed i 50 anni contro la quale, ed ad oggi, non esistono cure per modificarne il decorso, anche se la ricerca ha fatto in modo, recentemente, di conoscerne la patogenesi.

In uno dei quattro appuntamenti previsti, hanno accettato di sposare questa causa quattro importanti stilisti, presentando per l’occasione le loro collezioni Primavera Estate 2011.

Ad aprire i defilée Nino Lettieri, con una collezione ispirata e dedicata al noto stilista partenopeo, Fausto Sarli, recentemente scomparso. Contrasti cromatici bianco/nero e rosa/nero per abiti in chiffon, organza, satin, pizzo chantilly, accessori in agata bianca, onice, cristalli e perle;

Eleonora Altamore ha poi presentato una collezione di corpetti e borse gioiello ispirate al mare. Creazioni di grande effetto, intrecci di reti, con cristalli, madreperla, conchiglie, perle e soggetti marini.

Mauro Gala, designer di creazioni cerimonia e sposa, ha poi movimentato la passerella con una collezione contemporanea, ma romantica e femminile, ispirata alla dive del passato. Motivi floreali e nuances cipriate su eleganti cappelli oversize ed una sposa mai banale, ricercata e sofisticata, con fiocchi e nastri a conferire leggerezza a volumi e proporzioni e, cura del dettaglio, le giuste calzature per ogni outfit.

Le note di Roberto Vecchioni hanno poi accompagnato lo stile creativo di Camillo Bona, protagonista delle sfilate di Altaroma, con una collezione ispirata ai colori delle tele del Velazquez, bianco, sabbia e sfumature di marrone per ricercati tessuti: crèpe di lana, lino, seta, rafia, lino, jersy, seta e maglia, in studiati, efficaci abbinamenti con accessori, collane, orecchini, bracciali realizzati appositamente a corredo di ogni abito con cristalli, perle intrecciati con nastri e ruches di chiffon.

La serata, presentata da Adele di Benedetto sotto l’attenta regia di Alberto Lauretti, ha visto la presenza di diversi personaggi del mondo della moda romana fra cui la giornalista di moda e costume, Mara Parmegiani Alfonsi ed il fashion producer Antonio Falanga.

La Moda a sostegno della lotta contro la sclerodermia. Al Circolo Ufficiali della Marina a Roma sfilano Mauro Gala, Camillo Bona, Eleonora Altamore e Nino Lettieri.

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, allestimenti, Arte, Atelier, Cocktail, Cultura, Eventi, Location, Matrimonio, Moda, Sfilate Sposa, stilisti, Vernissage, VIP

Questa presentazione richiede JavaScript.

Il 29 Marzo 2011 ore 21.00 presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare al Lungotevere Flaminio 45 di Roma, con la sapiente organizzazione della consulente di immagine ed ideatrice dell’evento Simona Travaglini, la moda scende in campo per la Fondazione ASRALES Onlus che fa capo al Professor Gianfranco Ferraccioli, direttore della divisione di Reumatologia del Policlinico Gemelli Università Cattolica di Roma ed intende assegnare una borsa di studio nel campo della ricerca sulla sclerodermia, una delle così dette “malattie rare”.
Questa patologia autoimmune colpisce soprattutto le donne, tra i 30 e i 50 anni. Ad oggi non esistono cure in grado di modificare il decorso della malattia, ma negli ultimi anni la ricerca ha permesso di far luce sulla patogenesi della malattia. La continua ricerca, già in corso presso la divisione di Reumatologia del Professor Ferraccioli con risultati promettenti, potrà offrire nuove prospettive terapeutiche per questa patologia. La raccolta fondi per questa iniziativa è stata resa possibile grazie all’adesione di alcuni tra i più importanti atelier della moda romana, e precisamente: Camillo Bona, che ha partecipato alle recenti sfilate di AltaRoma, Mauro Gala, noto per i suoi abiti da sposa e da cocktail e che ha più volte rappresentato la sposa italiana sulle copertine di prestigiose riviste di settore, la Stilista Eleonora Altamore con una collezione esclusiva di borse di lusso ispirate a opere liriche, al futurismo ed all’art decò e Nino Lettieri rappresentante del Made in Italy fatto di creatività, tradizione e cura del dettaglio che rievoca l’eleganza di Jacqueline Onassis.