MERCEDES & WEDDING. UN MATRIMONIO SPECIALE CON UN TESTIMONE ECCEZIONALE: ENZO MICCIO.

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, Abiti Sposo, allestimenti, Arte, banqueting, beauty, Cocktail, Cultura, Degustazione, Eventi, Fashion, Festa, location per matrimoni, Luna di miele, luxury, Magazine, Matrimonio, Milano, Moda, Mostre, Presentazione, Sfilate Sposa, VIP, wedding planner, Woman & Bride

Un San Valentino molto speciale quello che Mercedes Benz ha regalato ai suoi affezionati amici a Milano. Enzo Miccio ha tenuto a battesimo un unione davvero suggestiva tra il prestigioso Brand di Stoccarda e il mondo Wedding con il quale condivide l’eleganza e la classe. Un momento che ribadisce il duraturo legame tra Mercedes  e l’Universo femminile.

Il 14 febbraio, al Magna Pars di Via Tortona a Milano, Mercedes-Benz ha festeggiato San Valentino e la lunga storia d’amore che lega la Stella alle donne. Un sentimento che nasce più di 125 anni fa, con il primo leggendario viaggio di Bertha Benz, passa attraverso il nome di Mercedes, figlia di Emil Jellinek, console generale austriaco che diede alle vetture della Stella il nome che le ha rese famose in tutto il mondo, e arriva fino al 1998 quando le donne italiane trovano la propria anima gemella nella prima generazione di Classe A. Un legame che continua oggi con l’offerta di vetture compatte più ampia del mercato, scelte già da 60.000 italiani. Dalla rivoluzionaria Classe A alla CLA, icona di design contemporaneo, dalla versatilità della Classe B fino alla nuova GLA, primo crossover della Stella: quattro caratteri distinti che si svelano nella notte di San Valentino con la complicità di partner esclusivi, vicini al cuore delle donne.

Venerdì 14 febbraio, in occasione della festa degli innamorati, Mercedes ha invitato le donne italiane a trovare la propria anima gemella nella gamma di compatte della Stella, sulla scia di una storia d’amore lunga oltre 125 anni. Un feeling speciale che inizia con il viaggio di Bertha Benz al volante della Patent-Motorwagen, la prima automobile della storia, si conferma nel nome Mercedes, e si rinnova fin dalla prima generazione di Classe A, affiancata oggi da Classe B, CLA e dalla nuova GLA che si svela in esclusiva prima di scendere in passarella a Milano Moda Donna.

Quattro affascinanti seduzioni che, grazie a caratteri forti e ben distini, si sposano perfettamente con le esigenze delle donne italiane, sportive in Classe A, versatili su Classe B, affascinanti come CLA o dinamiche al volante della nuova GLA.

Un feeling speciale che la notte di San Valentino trasforma in un vero e proprio matrimonio con tanto di spose, truccatori e wedding planner. Tanti i partner di questa iniziativa esclusiva ed innovativa che hanno voluto dare il proprio contributo; una vera e propria squadra di stelle coordinata dall’amico Enzo Miccio, wedding planner di fama internazionale con  l’agenzia di eventi Merlo Spa  al Magna Pars Suites di Via Tortona a Milano per celebrare un matrimonio insolito: quello tra sposa e la compatta di casa Mercedes-Benz che più la rappresenti.

A ciascuna donna la propria automobile: la Classe A per le anticonformiste; il monovolume Classe B per chi cerca in un’auto la versatilità d’uso; la berlina CLA per chi non vuole passare inosservata con un’automobile contemporanea ed avveniristica; la nuova GLA, primo crossover di Mercedes, per chi ha uno spirito grintoso e dinamico, presentata in anteprima rispetto alla Settimana della Moda Milano Donna A/I 2014-15.

Un wedding organizzato nei minimi dettagli dall’agenzia di eventi Merlo, con tanto di direzione creativa di un wedding planner d’eccezione: Enzo Miccio

Ogni sposa al matrimonio dovrebbe cercare di esprimere la propria essenza -afferma l’event designer-. Il segreto è entrare in sintonia con gli sposi, comprendere i loro gusti e preferenze e rielaborare le loro idee al fine di dare una rappresentazione scenica dei loro sogni“.

Enzo Miccio, maestro del buon gusto, ha infatti assicurato a ciascuno dei quattro matrimoni quel sistema di coerenze indispensabile alla riuscita di un’unione all’insegna del buon gusto.

Da qui, la scelta del bouquet, dell’abito tra le creazioni dell’atelier Nicole Sposa, del trucco by Pupa con l’international make-up artist Giorgio Forgani, dell’Hair Style affidato agli acconciatori Paul Mitchell e l’immancabile wedding cake.

Modelle in abiti Nicole Spose, make up Pupa, hair style by Paul Mitchell. Photo credit Impronte photography.

L’evento ha previsto due turni: alle 18.00 per Stampa, blogger ed opinion leader individuati da Mercedes-Benz Italia che hanno interagito in tempo reale sui Social attraverso gli hashtag creati #mercedesbenzwedding e #yesornothing; alle 21.00 destinato ai top client Mercedes-Benz Milano per invitarli a scoprire le ultime novità della casa automobilistica.

Le invitate sono state al tempo stesso protagoniste ed oggetto dei trattamenti di bellezza a loro disposizione, il tutto nel pieno relax gustando i sofisticati thé di Kusmi Tea, nonché approfittato della disponibilità dell’atelier piemontese a provare gli abiti.
Come ogni matrimonio che si rispetti, per mantenere vivi nel tempo i ricordi di un giorno così speciale, anche la possibilità di un book fotografico grazie agli scatti degli allievi di fotografia dell’Accademia John Kaverdash.
Prima di andar via, chiaramente a ciascun ospite una bomboniera, o meglio “cadeau de mariage” così rinominata da Enzo Miccio.
Una serata
sicuramente indimenticabile per l’originalità del format magistralmente ideato dall’agenzia di eventi Merlo Spa e che ha attirato la curiosità di tutti gli invitati, media, blogger e clienti.

 

Le nuove Roadster di Casa Mercedes si svelano al Resort di Antonello Colonna

AltaRoma, Arte, Eventi, hotel, Installazioni, Location, location per matrimoni, luxury, Magazine, Roma, suite, Vernissage, VIP, Woman & Bride

Mercedes presenta le sue nuove Roadster, inaugurando il Nuovissimo  Resort di Antonello Colonna

Questo slideshow richiede JavaScript.

Arrivare a Labico, cercare il Resort Vallefredda percorrendo  una strada di campagna che sale, si inerpica, si insinua tra cespugli e piante, con la promessa di vedere due tipi di opere d’arte: le nuove scoperte di Casa Mercedes e il nuovissimo Resort dello Chef Antonello Colonna.  Questo l’obiettivo della giornata.

La strada rivela solo scorci bucolici, campagne, terra rossa, ora prati e recinti e animali e un cielo chiaro come solo in campagna puoi vedere, ma nulla: ne auto di lusso ne architetture futuristiche all’orizzonte. Finché, all’improvviso, armonizzato nel naturale degradare del terreno e delle morbide colline circostanti, gli spigoli vivi di cemento, cristallo e metallo, le architetture essenziali ma al contempo eleganti ed hi tech  del Resort, ci accolgono.

Un susseguirsi di ambienti intorno ad un lunghissimo corridoio attorno al quale si snodano cucine a vista, cantine a vetri, sale per conferenze e ristoranti, e poi 12 suite di essenziale bellezza in cui solo ad occhi non esperti ossono sfuggire dettagli di preziosissimo design, e ancora una spa con piscina termale e, sorpresa nella sorpresa una piscina riscaldata esterna che sfiora ed affonda nella campagna, partendo dal tetto della struttura che è anche solarium ma anche eliporto …Pazzesco!

Cinque minuti che tolgono il fiato,che fanno finalmente comprendere cos’è il Resort e perché “bisogna vederlo” e perché “è difficile da spiegare”.

Ma ancora nessuna traccia delle promesse auto scoperte della Casa di Stoccarda

Dopo un pranzo in stile “Antonello Colonna” con piatti del territorio e prodotti locali come le deliziose ricotte ancora calde o la coda alla vaccinara servita in una insolita  forma o ancora i tortelli di melanzane che hanno l’odore delizioso del pomodoro “vero”, che fanno riscoprire sapori dimenticati o la spalla di vitella di sapore delicato e morbidezza rara, il padrone di casa ci invita a lasciare la struttura, a percorrere una stradina di campagna, a salire verso un’altra costruzione, una vera casa di campagna, seppure nel Suo stile, l’avamposto dal quale lo Chef concepì, con lucida follia, il Resort.

Salendo a questa rustico rifugio tecnologico iniziano a stagliarsi le sagome delle meraviglie Mercedes: SLK, SL ma anche SLS AMG, di ogni colore ed allestimento:  capolavori in movimento in cui l’ispirazione affonda le radici nel solido passato della Casa della Stella a tre punte, in cui elementi classici e stilemi Mercedes sono stati reinterpretati ed armonizzati in un design moderno e dinamico, garantendo le prestazioni ma senza trascurare la sicurezza attiva e passiva, con morbide concessioni al lusso, pur nel rispetto della sobrietà teutonica.

Ma la cosa meravigliosamente curiosa è che tra queste supercar pascolano sereni ed inconsapevoli, gli animali della fattoria! Abbiamo ritratto Roadster con caprette e fieri cani di campagna che posavano davanti a queste straordinarie auto sportive …  Incredibile alchimia che solo Mercedes ed Antonello Colonna potevano creare.

Ora la scelta di una presentazione stampa qui trova il suo senso.  Ora che le sorprese della giornata sono svelate   ci lasciamo andare volentieri  a piacevoli chiacchiere tra i dolci di fresca pasticceria, caffè e passito che lo Chef ha fatto servire in questa sua incantevole casa di campagna.

Le auto riprendono la loro strada, scompaiono all’orizzonte ed il rombo dei motori, potenti ma ecologici, appare e, lentamente, lascia il posto al silenzio della campagna in cui, ora, ci sembra di aver sognato auto sportive da 500cavalli e caprette curiose a pascolare intorno.