Da Roma un nuovo modo di parlare alle Donne: Nasce WOMAN & BRIDE.

Abiti Sposa

PRESENTATA A ROMA, NELLA SALA VERDI DELL’HOTEL QUIRINALE, LA NUOVA RIVISTA WOMAN & BRIDE.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Capitale è Sposa: il sodalizio perfetto tra la Città e le Spose.

Questo il titolo della conferenza stampa di presentazione della nuova rivista Woman & Bride, inserita nel calendario ufficiale di AltaRomAltaModa e tenuta a battesimo dalla Vice Presidente di AltaRoma Valeria Mangani, che ha raccolto il consenso dei moltissimi ospiti presenti.

Il tema del legame tra le donne e la città di Roma è stato il filo conduttore della conferenza stampa di presentazione, moderata dal giornalista di Radio 2 Julian Borghesan e introdotta dal press agent Emilio Sturla Furnò.

Tra i relatori, oltre alla Vice Presidente di AltaRoma AltaModa, Valeria Mangani, lo stilista internazionale Peter Langner, la storica dell’arte Cinzia Chiari, l’attrice Gisella Sofio, Giulia Cordaro ufficio stampa di Angelo Garini, Massimiliano Piccinno e Erika Gottardi condirettori di Woman & Bride.

Il Magazine, che si propone in una forma nuova ed elegante, parla di Donne e di Spose partendo da questa Città, volendo narrare per immagini questo percorso di sorrisi, di arte, di creatività che dona gioia alle Donne rendendole Spose e Madri, nel fluire incessante del ciclo della vita, comunicando il desiderio di fermare quell’istante eterno, regalando emozioni fatte di abiti, gioielli, fiori, decori, allestimenti, ricevimenti che rendano ancora più profondo il rapporto tra le Donne ed una Città Speciale come Roma.

A fare da cornice alla Manifestazione una splendida mostra di abiti, calzature ed accessori, realizzati dai più prestigiosi Atelier partner del Magazine, con la partecipazione degli splendidi manichini di Arte Vetrina Roma di Gianluigi Contesini.

Ad accogliere gli ospiti all’ingresso della Sala Verdi, allestita dalle bravissime titolari di Pl@n Events & Weddings, l’omonimo abito realizzato da Peter Langner, l’abito della Maison Sarli battuto alla recente asta benefica “Emergenza Origami” ed acquistato da WOMAN & BRIDE, un abito della toscana Marina Mansanta e uno dei due abiti di Giada Curti apparsi sulla cover del primo numero della rivista.

In sala si aprivano due ali di splendide creazioni di Mauro Gala Haute Couture, Stilosophie Couture della bella e brava Arianna Placanica, di Alessandra Ferrari per Brutta Spose, di Daniela Santecchia per Lei…Sposa, di Luigi Borbone, che nel frattempo iniziava il suo defilée a Palazzo Ferraioli, di Chiara Gatto per l’Atelier Marsil,  di Sposa d’Este e di Sonia Lupo oltre alle calzature di OROORO e gli accessori di Pamù. Dettaglio di stile e ricercatezza: la stesura a mano, curata da Antica Arte Amanuense dei cartellini di attribuzione degli abiti e dei nomi dei relatori. Una vera chicca!

Alla Conferenza Stampa, realizzata sotto la sapiente regia di Barbara Meneghello nella splendida cornice dell’Hotel Quirinale, ha fatto seguito un apprezzato cocktail servito nel fresco ed elegante giardino dell’Hotel dove le deliziose prelibatezze della Confetteria Antonio Maria Arbues hanno deliziato il palato dei presenti, rinfrescati dal Tè freddo Lipton Ice Tea e dalle ottime portate curate dalla efficientissima Loredana.

Il taglio della torta, magistralmente realizzata da Paola Azzolina, titolare di “Torte d’Autore“, ha chiuso il piacevole pomeriggio romano di Woman & Bride,  con un brindisi a base di  magnum di spumante della Casa Vinicola Telaro.

Oltre alla vice presidente di AltaRoma, tra gliamici presenti il Principe Gugliemo Giovanelli Marconi, gli stilisti Giada Curti, Marina Mansanta  e Michele Miglionico , il fashion Producer Antonio Falanga, l’organizzatrice di eventi Simona Travaglini e il fotografo Armando Cattarinich.

Sponsor della manifestazione la prestigiosa casa di orologi svizzera ALFEX Swiss Made.

Ph. Roberto Cimini

Questo slideshow richiede JavaScript.

Heart & Fashion: Riuscito connubio tra moda e solidarietà.

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, allestimenti, Atelier, Cocktail, Cultura, Eventi, Location, Matrimonio, Moda, Sfilate Sposa, stilisti, Vernissage, VIP

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Circolo Ufficiali dell Marina a Roma, ha ospitato Martedì 29 Marzo Heart & Fashion, riuscitissima serata di moda e beneficenza a favore della Fondazione ASRALES onlus, organizzata da Simona Travaglini per la raccolta di fondi finalizzata ad una borsa di studio per la ricerca sulla sclerodermia, una delle cosidette malattie rare. La Fondazione fa capo al Prof. Gianfranco Ferraccioli, direttore della Divisione di Reumatologia del Policlinico Gemelli dell’Università Cattolica di Roma.

Simona Travaglini, ha in programma la realizzazione di quattro eventi moda, dimostrando una grande sensibilità ed attenzione verso questa malattia, altamente invalidante, che colpisce le donne tra i 30 ed i 50 anni contro la quale, ed ad oggi, non esistono cure per modificarne il decorso, anche se la ricerca ha fatto in modo, recentemente, di conoscerne la patogenesi.

In uno dei quattro appuntamenti previsti, hanno accettato di sposare questa causa quattro importanti stilisti, presentando per l’occasione le loro collezioni Primavera Estate 2011.

Ad aprire i defilée Nino Lettieri, con una collezione ispirata e dedicata al noto stilista partenopeo, Fausto Sarli, recentemente scomparso. Contrasti cromatici bianco/nero e rosa/nero per abiti in chiffon, organza, satin, pizzo chantilly, accessori in agata bianca, onice, cristalli e perle;

Eleonora Altamore ha poi presentato una collezione di corpetti e borse gioiello ispirate al mare. Creazioni di grande effetto, intrecci di reti, con cristalli, madreperla, conchiglie, perle e soggetti marini.

Mauro Gala, designer di creazioni cerimonia e sposa, ha poi movimentato la passerella con una collezione contemporanea, ma romantica e femminile, ispirata alla dive del passato. Motivi floreali e nuances cipriate su eleganti cappelli oversize ed una sposa mai banale, ricercata e sofisticata, con fiocchi e nastri a conferire leggerezza a volumi e proporzioni e, cura del dettaglio, le giuste calzature per ogni outfit.

Le note di Roberto Vecchioni hanno poi accompagnato lo stile creativo di Camillo Bona, protagonista delle sfilate di Altaroma, con una collezione ispirata ai colori delle tele del Velazquez, bianco, sabbia e sfumature di marrone per ricercati tessuti: crèpe di lana, lino, seta, rafia, lino, jersy, seta e maglia, in studiati, efficaci abbinamenti con accessori, collane, orecchini, bracciali realizzati appositamente a corredo di ogni abito con cristalli, perle intrecciati con nastri e ruches di chiffon.

La serata, presentata da Adele di Benedetto sotto l’attenta regia di Alberto Lauretti, ha visto la presenza di diversi personaggi del mondo della moda romana fra cui la giornalista di moda e costume, Mara Parmegiani Alfonsi ed il fashion producer Antonio Falanga.

La Moda a sostegno della lotta contro la sclerodermia. Al Circolo Ufficiali della Marina a Roma sfilano Mauro Gala, Camillo Bona, Eleonora Altamore e Nino Lettieri.

Abiti Cerimonia, Abiti Sposa, allestimenti, Arte, Atelier, Cocktail, Cultura, Eventi, Location, Matrimonio, Moda, Sfilate Sposa, stilisti, Vernissage, VIP

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il 29 Marzo 2011 ore 21.00 presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare al Lungotevere Flaminio 45 di Roma, con la sapiente organizzazione della consulente di immagine ed ideatrice dell’evento Simona Travaglini, la moda scende in campo per la Fondazione ASRALES Onlus che fa capo al Professor Gianfranco Ferraccioli, direttore della divisione di Reumatologia del Policlinico Gemelli Università Cattolica di Roma ed intende assegnare una borsa di studio nel campo della ricerca sulla sclerodermia, una delle così dette “malattie rare”.
Questa patologia autoimmune colpisce soprattutto le donne, tra i 30 e i 50 anni. Ad oggi non esistono cure in grado di modificare il decorso della malattia, ma negli ultimi anni la ricerca ha permesso di far luce sulla patogenesi della malattia. La continua ricerca, già in corso presso la divisione di Reumatologia del Professor Ferraccioli con risultati promettenti, potrà offrire nuove prospettive terapeutiche per questa patologia. La raccolta fondi per questa iniziativa è stata resa possibile grazie all’adesione di alcuni tra i più importanti atelier della moda romana, e precisamente: Camillo Bona, che ha partecipato alle recenti sfilate di AltaRoma, Mauro Gala, noto per i suoi abiti da sposa e da cocktail e che ha più volte rappresentato la sposa italiana sulle copertine di prestigiose riviste di settore, la Stilista Eleonora Altamore con una collezione esclusiva di borse di lusso ispirate a opere liriche, al futurismo ed all’art decò e Nino Lettieri rappresentante del Made in Italy fatto di creatività, tradizione e cura del dettaglio che rievoca l’eleganza di Jacqueline Onassis.